Berlusconi: Aida, come sei bella…

di IsayStaff 4

Questa proprio non ci voleva. Non ne va bene una al Cavalier Berlusconi in questo avvio di campagna elettorale. Prima il no di Storace, poi il sofferto addio con Casini. E ora l’ennesima doccia fredda:

Io con il partito di Berlusconi? No, non mi candido.

Nossignore, non stiamo parlando di Ciriaco De Mita, 44 primavere e spiccioli di carriera (altro che Maldini) una vita da mediano, non nuovo in verità al cambio di casacca, e da poche ore svincolato a parametro zero, o quasi. A parlare, udite udite, è Aida Yespica, sì avete capito bene, quella del Bagaglino. Insomma, per dirla con L’Onorevole Cetto Laqualunque, Cchiu ppilu pe tutti!


Dopo Mara Carfagna, Gabriella Carlucci ed Elisabetta Gardini, l’asso di Berlusconi Yespica è rimasto incastrato nella manica. La showgirl si è affrettata nel pomeriggio di ieri a smentire la notizia al sito Affari Italiani, precisando, a futura memoria dell’ufficio casting:

Non sono neanche cittadina italiana…

Prima ancora della smentita, persino il Presidente Cossiga non era riuscito a trattenersi. Il Picconatore a vita, da vecchio conoscitore delle regole del gioco, aveva scoperto il bluff di Berlusconi, ricordando che la signorina Yespica è cittadina venezuelana. D’altronde come biasimare il Cavaliere… In molte altre occasioni il giochetto aveva funzionato.


E già ci si domanda se sia stata solo una trovata carnevalesca fuori tempo massimo, o piuttosto un calembour mediatico per distrarre dal polverone siciliano che sta intossicando l’aria del neonato Partito delle libertà.


Certo, l’attuale legge elettorale non induce all’ottimismo, lasciando all’elettore ben poco da scegliere. E di sicuro, di qui alla presentazione ufficiale delle liste (bloccate!), chissà ancora a quante candidature di plastica dovremo assistere.


Quanto a candidature, il turnover imposto dal loft del piddì sembra al momento più convincente: oltre a De Mita fuori anche Amato, Visco e Prodi. Ovvero il cuore e polmoni del Governo appena mandato in soffitta. Devo ammettere, ne avevo dubitato. Ora però, vi prego, non candidate Afef.

Commenti (4)

  1. Bravo Francesco!
    Se il buongiorno si vede dal mattino…!
    Se nn avessi già tre figli mi piacerebbe averti come…figlio mio, e ne sarei tanto orgoglioso.
    Nn vorrei apparirti eccessivamente invadente, ma consentimi (mi consenta!) un forte abbraccio.

  2. Aida… tu mi spezzi il cor…

Lascia un commento