Video Giuliano Ferrara: “Grillo sei un buffone!”

di Michele Laganà 2

Foto: Ap/LaPresse

Ormai l’appuntamento quotidiano con Giuliano Ferrara su Rai uno sta diventando un’abitudine che in molti stanno prendendo, ma quella andata in onda ieri, la possiamo definire come la “migliore” punta di Qui Radio Londra. Come ben sappiamo, Giuliano Ferrara, ogni sera si diletta nel commentare la notizia del giorno, con un leggero, se cosi possiamo definirlo, umorismo pienamente filo-berlusconiano.  Ma torniamo alla puntata di ieri.

Un Giuliano Ferrara mai visto, è così che possiamo definirlo sicuramente, non più seduto sulla sua poltrona solita, ma in piedi, con la camicia fuori i pantaloni e con il colletto sbottonato. Delle insolite bretelle color Rosso ed una folta barba, come suo solito. Ma quello che sta facendo discutere in queste ore, non è tanto l’abbigliamento che il Ferrara nazionale ha indossato ieri, quanto le dichiarazioni che lo stesso a fatto. Argomento cruciale della puntata, è stato Beppe Grillo.

“lo sfido a venire qui a fare ragionamenti. E’ facile urlare, e’ facile dire ‘vaffa…’ e ‘c…’, magari avendo la Ferrari in garage e lo yacht che inquina il golfo di Genova”. E’ stato questo l’attacco principale che ha dato Ferrara a Beppe Grillo, che dopo essersi ricomposto, riallacciando la camicia, ha concluso con “Quando i politici fanno i buffoni tutti ci rammarichiamo, ma anche quando i buffoni fanno politica c’e’ qualche problema”.

Il conduttore “extralarge” ha aggiunto “Grillo sei una leggera, sei un truffaldo. Chi viene lì in piazza Duomo sono tutti rimbecilliti. Vergognati saltimbanco buffone”.

Molti l’hanno definita la vera sbroccata di Giuliano Ferrara,quella che molti si aspettavano da tempo, ma che fino ad ora non andata in onda, ma che ieri ha regalato quella pillola di televisione che molti definirebbero trash ma che noi ci risparmiamo dal fare.

Tutto quello che vi abbiamo scritto fin’ora, però, non ha valore se vi siete persi la puntata di ieri di Qui Radio Londra, ma ecco che colmiamo questa vostra mancanza, proponendovi il video integrale della puntata di ieri 5 Maggio 2011.

Commenti (2)

Lascia un commento