Cnn accusa: Amanda Knox è innocente

di Michele Laganà Commenta

Foto: Ap/LaPresse

Uno speciale andato in onda Domenica sera sulla CNN che difenda a spada tratta Amanda Knox la giovane accusata insieme a Raffele Sollecito, dell’omicidio della coinquilina Meredith Kercher. Secondo la trasmissione “Murder Abroad”, il test del DNS conferma che Amanda Knox e Raffaele Sollecito, non hanno ucciso Meredith, come invece il pm Giuliano Magnini sostiene.

Lo stesso Magnini è stato anche il PM del caso del Mostro di Firenze. Lo stesso Magnini è stato intervistato dalla CNN proprio per questo speciale che è andato in onda domenica contro il suo operato. “Murder Abroad”, sposa in pieno la testi che stanno portata in aula a difesa dei due ragazzi. Secondo la CNN infatti, il Giuliano Magnini, ha agito solamente per convinzioni personali e non basandosi su prove scientifiche.

Secondo la CNN, come già detto Amanda e Raffaele “avrebbero dovuto essere scarcerati”, in quanto sul coltello non era presente sangue. Ed aggiungono “negli Usa una prova così debole non sarebbe stata neppure presa in considerazione. Lo stesso vale per la confessione di Amanda, poi ritrattata”.

Insomma, una puntata quella andata in onda Domenica sera, atta ad accusare l’operato di Magnini e del suo staff che sta portando avanti le indagini per l’omicidio di Meredith Kercher.

Lascia un commento