Primarie centrosinistra esito dibattito TV

di Roberto Rossi Commenta

 Ieri sera, negli studi di Rai Uno, si è consumato l’ultimo dibattito televisivo prima del ballottaggio per le primarie del centro sinistra. Un dibattito che non ha visto alcun netto vincitore, ma che ha visto prevalere lievemente la comunicatività di Matteo Renzi sulla maggiore flemma di Pier Luigi Bersani, apparso ancora impacciato nell’ambiente televisivo. Bersani, di contro, ha dimostrato una maggiore sicurezza , che ha probabilmente controbilanciato l’incapacità di sfruttare adeguatamente lo strumento televisivo posto a disposizione.

Per quanto concerne i principali sondaggi compiuti sul confronto Tv, Quorum, per la Stampa, indica una vittoria di Renzi al 49 per cento, contro un 38 per cento di Bersani e un pareggio pari al 13 per cento. Ad ogni modo, il quotidiano torinese è convinto che il dibattito di ieri non abbia spostato grandi voti rispetto al primo turno, con Bersani – già vincitore alla prima tornata con il 44,9 per cento contro il 35,4 per cento dell’avversario – che dovrebbe pertanto portare a casa l’attesa vittoria.

Ad ogni modo, la cautela è estremamente elevata, visto e considerato che alle votazioni di domenica mancano ancora tre giorni e che gli elettori sono alle prese con turbolenze di pensiero che potrebbero rendere particolarmente incerto l’esito finale.

Per quanto concerne le principali dichiarazioni, Pier Luigi Bersani ha dichiarato che intende guardare all’Italia dalla parte di chi ha maggiore necessità. Renzi invece ha puntato ancora sul concetto di rinnovamento e di rottamazione, sottolineando come “il vero rischio è non cambiare”.

Insomma, il dibattito televisivo di ieri non ha aggiunto, né tolto nulla a quanto già noto nel corso delle settimane che hanno faticosamente preceduto l’appuntamento del 2 dicembre, quando si consumerà il ballottaggio finale che eleggerà il candidato leader del centro sinistra alle prossime elezioni politiche. E voi avete visto il confronto Tv di ieri? Secondo voi chi ha avuto la meglio?

Qui le regole di voto, se ve le siete perse!

Lascia un commento