Calisto Tanzi in carcere

di Michele Laganà 1

Foto: Ap/LaPresse

E’ definitiva la condanna alla reclusione per Calisto Tanzi, accusato del crack Parmalat. Durante la giornata di ieri il procuratore generale di Milano, ha dato l’ordine di carcerazione per Calisto Tanzi, il quale è stato portato nel carcere di parma, per scontare la pena di otto anni e un mese(in primo e secondo grado erano dieci, al netto di riduzioni e indulto dovrà scontare quattro anni e quattro mesi) di reclusione. L’avvocato di Tanzi, ha confermato che il suo assistito era “sereno e preparato” perché “era stato avvertito” di questa possibilità.

Insomma, nessuna sorpresa per Calisto Tanzi. Gli avvocati, però, si aspettavano almeno i domiciliari per l’uomo, vista l’avanzata età, domiciliari che si preparano a richiedere, già nella giornata di oggi al tribunale di sorveglianza di Reggio Emilia.

La guardia di finanza è giunta nella villa di Calisto Tanzi, alle 15.35 di ieri. Gli uomini della finanzia sono entrati nella villa a bordo di due grandi Suv Mercedes accompagnati da un magistrato. Lo stesso Tanzi, durante il viaggio verso il carcere di Parma, avrebbe dichiarato: “Sono sorpreso, non mi aspettavo che mi mandassero in prigione, pensavo accogliessero la sospensiva”.

In merito alla causa che è stata fatta contro Tanzi, la figlia in una recente intervista alla Repubblica, aveva dichiarato “Mio padre? ha commesso degli errori e io ho sbagliato a dargli retta”.

Commenti (1)

  1. ragazzi voi siete degli invidiosi di bassa lega e pure comunisti.
    io avrei fatto lo stesso e avreste inviduato pure me . Male che gli va Tanzi farà 2-3 mesi di carcere per 14 Miliardi di Euro embeh! non l’avreste fatto pure voi ?
    e guardate che Tanzi è anziano ma non è escluso ce sia invitato al Grande Fratello o gli amici di Maria . Dite chi è più corrotto lui o noi ?

    saluti
    Paolo Tanzi

Lascia un commento