Edoardo Costa, accusato di truffa aggravata

di Michele Laganà 2

Foto: AP/LaPresse

La procura di Milano ha chiuso nella giornata di ieri, le indagini che riguardano l’attore Edoardo Costa. Costa, è accusato di essersi appropriato di 570mila euro, versati in beneficienza all’associazione da lui fondata per aiutare i paese poveri, la C.I.A.K. La denuncia era partita da un servizio di “Striscia la Notizia” alcuni anni fa. La guardia di finanza, nella giornata di ieri ha notificato la chiusura dell’inchiesta agli interessati.

La denuncia era partita nel lontano 2008. Edoardo Costa, grazie all’aiuto di amici colleghi del mondo dello spettacolo, organizzava serata benefiche, il cui ricavato andava poi a finire nell’associazione, almeno secondo quanto ha dichiarato lui, ma così poi non era. L’associazione C.I.A.K. aveva come scopo quello di aiutare i bambini dei Paesi più poveri nel mondo, ma ben poco è arrivato a questi bambini dei soldi che ha ricavato Edoardo costa dai vari eventi benefici.

Secondo le prime indiscrezioni, la GDF avrebbe tracciato il flusso dei soldi. Dei 650.000 che l’associazione aveva ricevuto, solamente 80.000 sono giunti ai bambini dei Paesi poveri, il resto è andato in tasca all’attore. La GDF, dichiara che la cifra potrebbe essere di gran lunga superiore, in quanto è ancora difficile riuscire a capire quanto è riuscito ad incassare Edoardo Costa nelle singole serate benefiche.

La Guardia di Finanza, ha posto sotto sequestro anche 7.325 libri fotografici relativi ai progetti benefici promossi dall’associazione, le cui spese di realizzazione, sono state pagate utilizzando i soldi che provenivano da privati o aziende.

Edoardo Costa, è ora indagato per truffa aggravata, appropriazione indebita, falso ideologico e materiale e uso di atto falso.

Commenti (2)

  1. ok, sarà anche un bellissimo articolo, ma che c’entra con la politica? questo blog non si chiama politicalive.com? non dovrebbe trattare questioni politiche? Io non capisco come l’arresto di Costa possa avere ripercussioni sullo scenario politico. A me sembra più una notizia di cronaca…
    Aspetto delucidazioni
    Chiara

  2. ok, sarà anche un bellissimo articolo, ma che c’entra con la politica? questo blog non si chiama politicalive.com? non dovrebbe trattare questioni politiche? Io non capisco come l’arresto di Costa possa avere ripercussioni sullo scenario politico. A me sembra più una notizia di cronaca…
    Aspetto delucidazioni
    Chiara

Lascia un commento