Categoria: Esteri

Africa / di IsayStaff -

E in Kenya è guerra etnica

Dagli scontri, violentissimi, causati dai risultati elettorali, si sta passando sempre più pericolosamente alle stragi tra etnie diverse. Il Kenya è sull’orlo di una vera e propria guerra etnica. Dinamiche…

di IsayStaff -

Esteri / di IsayStaff -

Elezioni rinviate in Pakistan

E’ quasi ufficiale: il Governo del Pakistan ha deciso di rimandare di “almeno quattro settimane” le elezioni previste per l’8 gennaio. Una decisione presa in conseguenza dell’omicidio della leader dell’opposizione,…

di IsayStaff -

Africa / di IsayStaff -

Il Kenya in fiamme

  Più di 130 morti. Scontri e proteste dappertutto. E Raila Odinga che parla del neo-rieletto Presidente Mwai Kibaki come di un dittatore militare. Aleggia violentemente il sospetto di pesanti…

di IsayStaff -

Esteri / di IsayStaff -

Angelus e Family Day all’iberica

  L’ultimo Angelus del 2007 del Papa, ieri, ha lanciato un messaggio preciso alla società mediterranea. In una Piazza San Pietro gremita come di consueto e di addobbi colorata, le…

di IsayStaff -

Africa / di IsayStaff -

E se a sorpresa vincesse Kibaki?

Piene di sorprese si stanno rivelando le elezioni presidenziali in Kenya. Sorprese che però non sembrano soddisfare affatto la popolazione della nazione africana, che sta iniziando a perdere la pazienza…

di IsayStaff -

Esteri / di IsayStaff -

E Al Quaeda smentisce di aver ucciso Benazir

  Al Quaeda smentisce di aver ucciso, giovedì scorso, Benazir Bhutto. Il leader taleban Baitullah Mehsud, luogotenente dell’organizzazione terroristica in Pakistan, nega fermamente ogni coinvolgimento nell’assassinio della ex premier. L’uomo…

di IsayStaff -

Africa / di IsayStaff -

Odinga vince!

E’quasi una certezza ormai. Con più del 75% delle sezioni scrutinato, il leader dell’opposizione del governo keniano Raila Odinga è in vantaggio rispetto al presidente uscente Mwai Kibaki. Il risultato,…

di IsayStaff -

Esteri / di IsayStaff -

Il Pakistan piange Benazir

  Il Paese piange, il Paese lotta. Per i funerali di Benazir Bhutto, si parla di centinaia di migliaia di persone. E le violenze e gli scontri vanno avanti. Un’autobomba…

di IsayStaff -