Alemanno: “Stop agli sgomberi per una settimana”

di Michele Laganà Commenta

Foto: AP/LaPresse

Forti le parole di ieri di Alemanno verso la comunità di Sant’Egidio: “ Gli esponenti della Comunità di S. Egidio, possono stare sereni, cercando, magari, di moderare i termini delle loro invettive. Non solo nella giornata di domani (oggi ndr.) non era mai stato previsto uno sgombero al campo di via Cave di Pietralata, ma in tutta la settimana prossima era già stato preventivato, da tempo, di non procedere a sgomberi di campi nomadi abusivi”.

Questa è stata la risposta di alemanno alle dichiarazioni fatte dalla comunità si S. Egidio, che vertevano a segnalare e richiedere il blocco dell’iniziativa del comune di Roma, di sgomberare la capitale da tutti i campi nomadi presenti sul territorio. Alemanno ha anche specificato, che il comune non accetta ultimatum da parte di nessuno.

“Siamo disposti a confrontarci su proposte concrete e realistiche ma dobbiamo continuare con il programma degli sgomberi dei campi abusivi”. Per quanto riguarda il campo di Via Pietralata, il primo cittadino ha dichiarato che “il problema dello sgombero si porrà in futuro”.

Lascia un commento