Riuscirà Prodi a salvarsi dalla crisi?

di Angela Gennaro 25



Si riceve e si pubblica un comunicato stampa del Codacons. La Rai non trasmette le comunicazioni che il Presidente del Consiglio Romano Prodi ha appena svolto alla Camera dei Deputati sulla crisi di Governo. Un fatto scandaloso per un’azienda che dovrebbe svolgere un servizio pubblico. Evidentemente per la Rai la crisi di Governo è stata già sufficientemente trattata ieri da “Porta a porta” e non è, quindi, necessario verificare che ne pensa il Parlamento italiano. I complimenti vivissimi del Codacons alla Rai e alla Commissione di vigilanza!


Ha appena finito il suo discorso, concludendo con la richiesta di fiducia a Camera e Senato. E’ stanco, il Professore. Gli ci mancava solo la crisi aperta da Clemente Mastella.

L’intervento di Prodi è cominciato ringraziando Mastella per il lavoro svolto come ministro della Giustizia. Certo, le battute su questo si sprecherebbero. Il Premier ha poi voluto e dovuto sottolineare che l’ex Guardasigilli non è stato lasciato solo dopo le sue vicende giudiziarie.


Scusate, tutti quelli pesantemente accusati di corruzione beneficiano dell’applauso e della solidarietà istituzionale, vero? Fosse questa non l’Italia, ma un qualunque altro paese civilizzato, i guai di Mastella sarebbero stati i guai di Mastella, si sarebbe dimesso discretamente e con la coda tra le gambe, e quando un giorno di lui si sarebbe dimostrata l’eventuale innocenza, pace e dignità per tutti. No. Qui no. Qui gran caciara e crisi di governo.


Tornando alle prodiane parole, e alla gran caciara, il Premier vacillante ha dovuto anche rimembrare le crisi degli ultimi 15 anni tra politica e magistratura, sottolineando, bontà sua, che la politica non deve sentirsi irresponsabile mentre la magistratura deve sottoporsi con lealtà al rispetto delle regole. Condizione, quest’ultima, che veramente, per logica, dovrebbe essere richiamata ad entrambe le parti del binomio.


L’opposizione, facendo il suo lavoro, gridava in aula elezioni. La maggioranza provava a comunicare invece un po’ di calore, applaudendo. E qui Romano Prodi ha rivendicato i meriti del suo governo ad oggi.


Nato con un programma elettorale firmato e condiviso da tutti i partiti dell’Unione. Tempi lontani. Ma Prodi è accorato, convinto: Questo è un governo che ha saputo rimettere in piedi il Paese e gli ha permesso di riprendere il cammino facendolo uscire dalle emergenze. Questo è un governo che ha riconquistato la fiducia in Europa come ha espressamente certificato il commissario Almunia, che ha riconquistato credibilità sui mercati e nelle istituzioni istituzionali, che ha saputo riconquistare all’Italia il posto che le spetta nello scenario internazionale, che ha saputo chiudere senza sbavature l’avventura in Iraq, che ha guidato il processo per la missione Libano, ed è presente con determinazione e umanità ovunque nel mondo la pace è in pericolo. Un governo che ha saputo combattere la criminalità organizzata, diffondere la cultura del rispetto, e far condannare nel mondo la pena di morte.


I meriti elencati non sono pochi. Questo è un governo che ha cominciato a far pagare le tasse a chi non lo faceva, che ha combattuto la precarietà, la disoccupazione, che ha investito sui giovani. Un governo che ha saputo liberalizzare i servizi, combattere le corporazioni, che ha messo la casa al centro delle politiche tagliando l’Ici e agevolando gli affitti. Un governo che ha creduto e crede nell’ambiente e nella sua tutela, e anche quando ci siamo trovati di fronte a emergenze come quella dei rifiuti, non abbiamo cercato di addossare ad altri le responsabilità storiche, come sarebbe stato facile, ma ci siamo rimboccati le maniche e abbiamo affrontato concretamente il problema. Un lavoro che sta producendo i suoi frutti e che, ne sono certo, ne produrrà anche in futuro. Questi sono i risultati che presento con orgoglio al Parlamento.


Forte dei meriti così accoratamente elencati, il Presidente del Consiglio ha chiesto alla Camera e al Senato di votare la fiducia al suo governo. Tocca all’aula assumersi ogni responsabilità. Insomma, al Parlamento e non all’arena mediatica.


Voto che, alla Camera, è previsto per domani. Alle 15, a Montecitorio, inizieranno le dichiarazioni di voto e alle 17 si andrà alle votazioni sulla fiducia, per la quali Prodi si è detto fiducioso. Il suo discorso, durato non più di mezz’ora, è stato più volte interrotto da urla e mugugni dell’opposizione.


La Cdl definisce inevitabili le dimissioni del Premier. Silvio Berlusconi dichiara: il fatto di voler portare alle Camere la crisi è un formalismo inutile, a meno che non nasconda qualche trappola. Prodi è pervicacemente attaccato al potere, e anche stanotte nella riunione della sua parte politica si è proposto candidato. Secondo lui il leader non deve essere Walter Veltroni ma egli stesso. Sarà, ma seembra tanto di ascoltare il bue che dice cornuto all’asino.


Commenti (25)

  1. la rai è ancora in mano a berlusconi,cosa si pretende?

  2. Ma come mai Prodi per salvare il suo governo ha messo la sua faccia , ma quando c’era da salvare i napoletani dall’annegamento da rifiuti non si è visto in giro mai una volta…
    Che se ne vada una volta per tutte

  3. Prodi ha elencato tutte le misure prese per rimettere il paese in carreggiata e per quanto mi consta tutto è verificabile dai risultati ottenuti.
    L’opposizione ha fatto solo l’opposizione con una ferocia incredibile, è stato un assalto continuo ed ha denigrato tutto quello che di buono si è ottenuto con Prodi. L’opposizione ha incantato una gran parte degli italiani e tutti sono stati risucchiati da questo fervore anti Prodi.
    Però tutti si sono dimenticati di una cosa estremamente semplice e cioè che tutte le contestazioni fatte dai vari Berlusconi (in prima fila), Fini, Casini, Cesa, Rotondi, ecc. ecc. risuonavano e risuonano nella testa degli italiani come una goccia d’acqua perenne sulla testa,ma, e qui sta il punto, senza dare un minimo contributo assieme alle critiche mosse. Hanno solo criticato senza suggerire una soluzione alternativa.
    Ogni occasione era buona per dare spallate in quanto, e qui avevano buon gioco, la maggioranza “litigava” contribuendo a dare una brutta impressione a noi poveri italiani.
    Mastella ha fatto una carognata perchè è nella sua natura fare così in quanto è uno dei più grandi opportunisti della nostra politica. Sapendo come incantare con le parole non appena il suo clan è stato indagato ha attaccato il sistema. “Tanto cosi come sono messo non posso ottenere più nulla in questa situazione e quindi mi defilo e ottengo approvazione altrove”. Questo gli si potrebbe leggere nella sua mente.
    La politica è essenziale peccato però che la disonestà di parecchie menti sembri prendere il sopravvento e quindi penso al lungo tempo necessario per riformare queste menti e renderle meno contorte.
    Per inciso io non sono ne di destra ne di sinistra e ne di centro, sono solo un italiano che desidera il meglio per il proprio paese.

  4. visto che il papa, ruini e bagnasco sono dall’altra parte, se dio esiste, può farcela!

  5. La replica di Emilio 39 mi pare giusta ma per dovere di pura verità deboo anche dire che durante il Governo Berlusconi (spe spero proprio non ritorni ma purtroppo ritornerà) l’allora Minoranza non fece nulla, assolutamente nulla per cercare di trovare qualche accomodamento a qualche legge presentata. Anche i Sindacati, CGIL in primis, erano sempre o quasi contro. Quindi cosa ci dovevavo aspettare in questa legislatura, solo insulti. Solo quando si alzano gli stipendi allora tutto funzione e tutti sono d’accordo. Purtroppo ne vedremo delle belle molto brutte, se mi passate la frase. Saluti a tutti

  6. solo chi ha problemi di intelletto può sostenere prodi ed il suo scandaloso governo. Non conoscevamo una crisi economica così profonda dal dopoguerra ma la miopia e l’ipocrisia dei COMUNISTI che ancora esistono in Italia, che negherebbero l’evidenza piuttosto che ammettere di aver votato dei pazzi affamatori di popolo, può sostenere questo governo sfiduciato da più di un anno.

    IL GOVERNO STA’ IN PIEDI DA PIU’ DI UN ANNO CON LA MAGGIORANZA DEGLI ITALIANI CHE VORREBBERO CHE ANDASSERO A CASA.

    SECONDO ME L’ITALIA MERITA FIDUCIA, PROSPETTIVE, SPERANZA DI UN FUTURO MIGLIORE E PARLAMENTARI CHE NON SIANO PERVERTITI SESSUALI, TERRORISTI, SQUILLO ED INDAGATI PER COLLUSIONE CON LA MAFIA.

  7. Prego tanto che ce la faccia non tanto perchè mi ritengo una elettrice soddisfatta, ma perchè se penso a tutti gli avvoltoi che ci sono in giro, che fanno adesso i salvatori della Patria (di quale Patria?), mi sentirei persino di sottoscrivere altri cinque anni di Governo Prodi.Non è stato entusiasmante ma penso che il megio debba venire,credetemi
    Lilly

  8. Spero che Prodi vada via, e vada via dall’italia con la sua famiglia. La sinistra di Prodi non aiuta il sociale, non aiuta i lavoratori e non aiuta le imprese….TUTTA LA SINISTRA E L’ESTREMA SINISTRA E I PICCOLI PARTITI CI STANNO FACENDO IMPOVERIRE….E LORO POLITICI E RISPETTIVE FAMIGLIE SI SISTEMANO NEI MIGLIORI POSTI DI LAVORO (vedi il figlio di Visco, chi è il figlio della gallina bianca? non poteva aspettare il concorso pubblico come tutti i ragazzi d’Italia?) SI AUMENTANO GLI STIPENDI, (che vuoi che sia percepire uno stipendio mensile di euro 20.000,00 io non li percepisco nemmeno all’anno – anzi non riesco ad arrivare nemmeno a fine mese con i miei euro 900,00 mensili)HANNO DIRITTO A TUTTI I PRIVILEGI…QUANDO INVECE SAREBBE PIU’ GIUSTO CHE CHI VUOL GOVERNARE SI ACCONTENTASSE DI SOLI EURO 1000,00 MENSILI E SENZA PRIVILEGI, SE VOGLIONO FARE LE CENE DI LAVORO SE LE PAGASSERO – COME FACCIAMO TUTTI NOI ITALIANI!!!!! BASTA!!!!!!!!!!E ORA CHE VADA VIA PRODI E TUTTA QUESTA CLASSE POLITICA SPORCA!!!!!!!!!!!!!

  9. POTREI SAPERE CHE LAVORO FAI LILLY?

  10. Come si fa a fare dichiarazioni del genere? La presa per i fondelli oramai è arrivata all’inconcepibile:
    1. ha fatto pagare le tasse a chi non le pagava??? assolutamete no!! è solo propaganda ha solo aumentato le tasse locali ! l’organico della GDF è calato quello degli Uffici delle Imposte è tale e quale se non meno. Le tasse sono un bel paravento per dire “cari Italiani non siamo noi che fagocitiamo denaro pubblico come ruspe, la colpa è di chi non paga le tasse”. Salvo fare notizia con Valentino Rossi e qualcun altro famoso, NON E’ STATO FATTO NULLA!
    2. la disoccupazione? Cosa è stato fatto ? vedremo nei prossimi mesi con la storia del “precariato” cosa sarà stato fatto, i lavoratori dei call center dove effettivamente il lavoro flessibile serve, saranno in giro, mentre continueranno a esserci i veri precari che sotto finte cooperative saranno i moderni schiavi. Ci sono precari a fare i panettieri i muratori eccetera che nessuno ha difeso. C’è un pessimismo nelle piccole aziende che fa spavento ! sempre più oneri, regole incerte, servizi inesistenti. Nel contempo la grande azienda detta legge: i poveri metalmeccanici sono stati presi per il culo da diritto e da rovescio con il rinnovo dell’accordo.
    3. agevolati gli affitti? quindi da oggi uno che ha uno stipendio può prendere in affitto un piccolo appartamento??
    4. Ma il massimo della vergogna si raggiunge sui rifiuti, “si sono trovati di fronte al problema” ohhh questa è nuova, fino a 2 settimane fa il problema non c’era poi un giorno improvvisamente, senza aspettarselo, come un fulmine a ciel sereno, in una regione dove questo servizio era portato a esempio in tutto il mondo, ci siamo trovati con un problema inaspettato…………….

  11. nel vedere che ancora qualcuno sostiene Prodi rimango allibito. Sconcertato!!!
    poi penso che naturalmente può essere solo uno statale o un impiegato in una grossa azienda che ancora non percepisce a pieno lo stato di crisi in cui ci stanno portanto.

    QUESTO GOVERNO HA FATTO UNA COSA CHE NON AVEVA MAI FATTO PRIMA NESSUN ALTRO GOVERNO. OLTRE A TOGLIERCI I SOLDI CI HA PRIVATO DI UNA COSA MOLTO PIU’ GRANDE….. DELLA SPERANZA!!!!

    qualsiasi iniziativa presa dal governo Prodi è solamente finalizzata al consenso politico (che spero sia invece scemato).

  12. caro gastone, allora non sono impazzito!!!!
    per quanto concerne far pagare le tasse posso dirti di più:
    sono stati fatti controlli esasperanti dalla Guardia di FInanza solamente per aggiungere numeri da mettere in bilancio. Ma quei soldi non arriveranno mai. Si arrichiranno solo gli avvocati ed i fiscalisti.
    Ti faccio un esempio lampante: a me personalmente hanno verbalizzato circa 200.000Euro di maggior guadagno perchè mi hanno trovato delle copie di assegni che invece sono regolarmente fatturati.
    Ho detto questo al maresciallo che mi ha risposto va bene poi fai ricorso!!!

    un invito a chi non è a conoscenza di queste cose: SVEGLIAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!

  13. io spero vivamente che se ne torni a casa .
    anche se ha fatto qualcosa gli è costata un salasso incredibile di voltafaccia con tutti i
    vari personaggi che si ritova nella sua maggio
    ranza . le idee erano buone ma si sono contorte
    con tutti i componenti di partiti che anche con
    dei microvoti hanno fatto e disfatto il governo
    in modo e maniera di fare delle cose per la gen
    te invece si sono fatti valere per delle cose che alla gente alla fine non sono sicuri di fare un’interesse o di autodenunciarsi .
    evidentemente qualche cosa è stata fatta ma
    si poteva effetivamente fare meglio e di più
    senza fare pagare dei salassi alla povera gente
    eliminado le spese superflue che loro hanno
    vedi tutte le auto blu gli aerei e i treni
    pagati anche per i loro famigliari ecc…
    a questo non ci pensa mai nessuno e noi paghia
    mo tasse le tasse delle tasse . sulla benzina
    abbiamo ancora delle tasse di una tantum della
    guerra dell’abissinia in avanti non mi sembra
    una tantum ma una per sempre senza le tasse
    la benzina ed il gasolio si ridurrebbero a 0.45
    0.50 euro cents facciamoci il conto il nostro
    pieno è una flebo allo stato del rimanente .
    sia destra che sinistra non pensano neanche a
    fare almeno un’pò di pulizzia alle vecchie tas
    se anzi nè aggiungono di nuove , per mantenersi
    i loro privilegi . poi si scansalizzano quando
    un giudice fà un’accertamento e gli chiede una
    verifica su ciò che hanno fatto .

  14. E’ venuto a qualcuno in mente che prima della crisi, e a prescindere dalla faccia e dal colore di chi ci rappresenta, sarebbe il caso di fare uno straccio di riforma elettorale, chè senò fra un anno ad andarci bene stiamo punto a accapo e riscriverò esattamente lo stesso post, solo probabilmente sortituendo il protagonista che chissà se si salverà???

  15. Romano Prodi e’ ed e’ stato il miglior servante pubblico d’Italia piu’ molto rispettato dalla Comunita’ Europea per sua competenza in politica.
    Gli Italiani sembrono che hanno la malattia dei governi di terzo mondo Sud Americani!In questo paese piu’ che si da meno si ottiene. Mussolini aveva ragione quando diceva: Gli Italiani sono razza mediocre. (Sono antifascista + anti A.N) Non c’e’ governo al mondo che un membro dell’unione fa cadere il propio governo. Mastella e’ un disgraziato. Tre dozzine di partiti! What a mockery!!!!
    Romano Prodi: Sei un grande! Dispiace che tua Nazione ti abbia tradito.

  16. Leggendo le Vostre dichiarazioni in questo sito ancora qualcuno spera di risolvere questa crisi con il sig.prodi ,io credo che se disgraziatamente al senato trova i voti faremo la fine dell’argentina,prego dio che se ne torni a casa.

  17. ….ma ci rendiamo conto che questo governo è quello dei “sette samurai” ?( intendosi i sette senatori a vita)

    Domenico

  18. se torna Berlusconi faremo la fine di cui molti hanno paura.
    scvhiavi delle imprese e succubi della chiesa.
    e peccato sarà uguale a reato.
    non ci saranno diritti solo premi per i furbi che speculano su tutti. sarà premiato con condoni chi non ha mai pagato le tasse e verrà privatizzata anche l’aria che respiriamo.
    e ci sarà una casta più forte che mai.
    vi siete già dimenticati di quello di cui sono capaci? sfasciano tutto e dicono che tutto va bene.
    i conti pubblici li avevano rovinati e propinavano conti a posto, hanno reso il lavoro più precario.loro a destra per piacere alla chiesa difendono la famigli ae sono tutti divorziati.io da questa gente non comprerei un’auto usata.

  19. Peppino, preferisco essere succube della chiesa e schiavo delle imprese, ma almeno mi potevo permettere una pizza almeno 1 volta al mese con gli amici…

  20. MI piacerebbe crederlo ma,penso che questa volta è arrivato in fondo

  21. @Renato: e con la gioia mia!!! Domani sarà il P-Day

  22. @ Andy 74:
    Sono pienamernte d’accordo con te, è uno schifo! Non possono continuare a predicare tante belle coser quando poi sono i primi che si approfittano del loro titolo e delle immunità del cavfolo!
    Noi persone comuni ci sudiamo quotidianamente quel poco che abbiamo, e voi state lì a giocare sporco… vergogna!

Lascia un commento