Obama’s Team: Il significato del Thanksgiving Day

di IsayStaff Commenta

I giorni di purgatorio per Barack Obama stanno scorrendo incessanti, un purgatorio che iniziato il 4 novembre lo accompagnerà fino a gennaio quando, in via ufficiale e definitiva, entrerà di fatto nella Casa Bianca e potrà finalmente operare quale nuovo presidente degli Stati Uniti d’America. Fino ad allora le sue funzioni rimarranno limitate, se così si possono definire, alla sola costruzione del suo team di governo, l’Obama’s Team.


La candidatura principale o per meglio dire quella che sta raccogliendo maggiore attenzione da parte mediatica è quella che riguarda la Clinton, ex rivale “primaria” del neo-presidente di Chicago e ora candidata numero 1 alla posizione di Segretario di Stato. Una nomina che dovrebbe arrivare nel giorno del ringraziamento, il famoso Thanksgiving Day festeggiato negli Stati Uniti, che forse mai come quest’anno giunge in un momento adeguato.

Perchè il Thanksgiving Day è il giorno che, storicamente, gli americani utilizzavano per festeggiare il Signore, in quanto gli aveva permesso di ottenere un ricco raccolto durante l’annata, con un grande pranzo a base di tacchino ripieno, naturalmente il tutto fatto in casa. Al di là, però, delle nozioni culinarie sarà ringraziamento verso Dio proprio perchè da quest’anno, gli USA, finalmente hanno cambiato rotta. E lo hanno fatto loro, con i loro voti e il loro supporto alla politica di Obama.

Sarà Thanksgiving anche per la Clinton, che finalmente vede premiate le sue “buone azioni” verso il partito, ma soprattutto verso Obama. Il loro appoggio, quello della famiglia Clinton, verso il presidente di Chicago fu uno dei momenti fondamentali per far si che i clintoniani prendessero la strada giusta. E così fortunatamente è stato.

E in fondo anche io, clintoniano convinto, nonostante non sia americano e non festeggi il giorno del ringraziamento, posso unirmi al Thanksgiving perchè finalmente vedo dato alla ex-candidata e ora neo-segretaria di stato ciò che, almeno a mio parere, le spetta di diritto.

Questo è il significato del Thanksgiving Day: ringraziare. E vedrete che anche voi, come me, che non festeggiate il “ringraziamento”, chiudendo gli occhi troverete sicuramente qualcosa per cui dire, dal profondo del cuore, il più sincero: “Grazie!”

Lascia un commento