L’imitazione di Crozza su Red Ronnie diventa una questione politica

di Daniele Pace Commenta

Alcune indicazioni sulla vicenda di cui tanto si parla in queste ore sui social

Sta creando molte discussioni, in queste ore, l’imitazione di Crozza nei confronti di Red Ronnie. L’opinionista e giornalista in ambito musicale, infatti, in questi anni ha fatto molto parlare di sé anche per altri temi connessi alla politica e ai vaccini. Al punto da diventare “bersaglio” del noto comico. Una vicenda che sta facendo molto rumore sui social ancora oggi 10 settembre, come si potrà notare dal nostro approfondimento.

Red Ronnie

Quali sono state le reazioni all’imitazione di Crozza su Red Ronnie

Sostanzialmente, Red Ronnie ha ricondiviso il video con l’imitazione di Crozza sui suoi canali social. Tanto è bastato per innescare reazioni da parte di soggetti che non hanno colto la satira della performance, come è stato evidenziato anche da Bufale.net. Qui si seguito, non a caso, potrete trovare qualche esempio pratico in merito, utile per avere anche una certa percezione su quello che sta avvenendo nel nostro Paese:

“I burattini del potere…il giullare era un signore,era l’unico che poteva fare vera sativa verso il re è la corte,invece ora si usano i giullari per far credere che in tv si possa far satira al colle,ma non è così è una finzione,poi si usano per ridicolizzare chi non si allinea è che da spunto a riflessioni,il ridicolizzare o il porre etichette sul dissenso è veccia pratica partorita dalla CIA per nascondere i complotti!”;
“La satira ha l’intento di colpire i potenti. Crozza , che ringraziamo, ha rafforzato la potenza espressiva, la carica umana, l’intelligenza e l’indipendenza di Red Ronnie. Ci ha fatto un regalo, ma non credo che fosse quello il suo intento. Grazie Red. Grazie di tutto”;
“Red Ronnie continua così, stai dando voce a chi ha voglia di salvare ancora questo paese, a chi ha voglia di lottare per i diritti e le libertà. Tu per me hai vinto, come ha vinto De Donno che da lassù ci aiuterà insieme a Dio, grazie all’aiuto terreno di gente come l’avvocato Corrias o quel grande dottore che vogliono radiare. Non arretrare, ti stimo”.

Va detto che non manchino certo le opinioni avverse: “Non scrivere di vaccino né di diritti dell’uomo. Fallo soltanto dopo aver preso una laurea in epidemiologia E una in Diritto Costituzionale“. Insomma, la storia dell’imitazione di Crozza nei confronti di Red Ronnie sta assumendo connotazioni politiche, ma più in generale elementi inaspettati. Staremo a vedere come andranno le cose e quali saranno i prossimi sviluppi di questa storia qui in Italia.