La confessione di Angelini ai magistrati

di Francesco Giurato 1


Pubblico Ministero (Dottor N. Trifuoggi) – Può dare lettura del testo di questo documento. Ne può dare lettura Lei?
Angelini M. Vincenzo – Certo. “Il giorno venerdì 2 novembre 2007, alle ore 15 e 10 circa, io sono sottoscritta Pace Catia ho consegnato presso il mio ufficio al signor Sciarelli Dario, su richiesta del dottor Angelini, la somma di euro 200. 000, 00 così come documentato dalle foto fatte tutte – queste sono le foto del mio ufficio, che hanno fatto con un telefonino evidentementemente – alla presenza… – c’è la sequenza dalla busta, come dire, ecco, questa è la sequenza. Va bene? Questa è la sequenza; la sequenza dei soldi alla busta vuota, alla busta piena, alla busta chiusa, e questo invece è la restante parte – … così come documentate le foto fatte tutte alla presenza di (parola incomprensibile), somma che abbiamo provveduto congiuntamente a contare e a verificare. Io sottoscritto Sciarrelli Dario – che è l’autista che mi ha portato qua sotto – dichiaro di aver visto che quattro mazzette da euro 50.000,00 ciascuno e di averle consegnate al dottor Angelini…


Avvocato Difensore – euro 50.000,00 o 500.000,00?
Angelini M. Vincenzo – no, sono 200.000,00 euro queste.
Avvocato Difensore – mazzette di…
Angelini M. Vincenzo – a euro 50.000,00 ciascuno. Va bene. “…e di averle consegnate al dottor Angelini che me li ha fatta fotografare – ci arriveremo signor Giudice, purtroppo – e di averle fatte fotografare in automobile”. Che sarebbe questa foto qua. Per essere chiari lì è quando parto, dopodiché quella è sempre… prima di queste foto, prima cioè delle foto che si vede che io scendo, c’è la foto della busta, e si vede chiaramente, con i soldi dentro.
Pubblico Ministero (Dottor G. Bellelli) – questa sono foto fatte con il telefonino?
Angelini M. Vincenzo – sì, perché praticamente io stavo seduto a destra, l’autista a sinistra, quella sequenza della busta, io sono seduto qua, lì è la casa di Del Turco, allora… Dopodiché… va bene, queste sono tre foto della casa di Del Turco, hanno poco importanza.
Pubblico Ministero (Dottor G. Di Florio) – Collelongo.
Angelini M. Vincenzo – Collelongo. Si vede quel coglione del dottor Angelini che contento come una Pasqua, e si nota anche dall’atteggiamento baldanzoso…
Avvocato Difensore – lo deve dire, perché sembra… hai detto “atteggiamento baldanzoso” e invece dici qual è l’atteggiamento.
Angelini M. Vincenzo – sembro un…
Pubblico Ministero (Dottor G. Di Florio) – chiedo scusa, per completezza, se magari
finisce quella dichiarazione, poi faremo i commenti, se no poi quando andrà a trascrivere il
consulente sarà un po’…
Angelini M. Vincenzo – certamente. “Io sottoscritto Sciarrelli Dario, insieme al Dottor Angelini, ci siamo recati presso l’abitazione dell’Onorevole Ottaviano Del Turco in Collelongo, ove giunti verso le ore 17 ho fotografato il dottor Angelini, come da foto allegate e controfirmate, prima dentro l’auto, mentre aveva in mano la busta contenente le mazzette di danaro, poi nel tragitto fra l’auto e l’abitazione dell’Onorevole Del Turco e infine quando ne è uscito senza la busta. Al suo rientro in auto mi ha mostrato le fascette bancarie delle quattro mazzette che aveva provveduto a portare indietro”. Questo sono io che sembro…
Pubblico Ministero (Dottor G. Di Florio) – che aveva detto prima “baldanzoso”.
Angelini M. Vincenzo – sì, un ciuccio di fiera, di quelli da processione che stanno così, e queste sono le sequenze, quella in fondo è la casa di Del Turco, questo sono io qui, per gli esperti fra di voi, è possibilissimo identificarmi, solo che siccome è su un telefonino, ci vuole un sistema, perché io ho tecnico mio che sarebbe in grado di farlo, ma che mi ha detto “Dottore non lo faccio, se no diventano…”



Fonte: l’Espresso.it

Commenti (1)

  1. tutti in galera!!!!!!!!!!!!!
    come nel 92….solo che ora quelli che sventolavano cappi e tiravano monetine(Lega MSI e PCI) ora sono a salvare gli indagati….
    dal cappio al garantismo…
    se la Chiesa per riabilitare galileo ha impiegato 500n anni…il partito comunista per Trozky 70 anni….l’italia per riabilitare Moggi(metafora del sistema)…7 giorni

Lascia un commento