In un hard disk tutti i segreti di Bin Laden

di Michele Laganà 1

Foto: Ap/LaPresse

Quella che vedete nell’immagine qui sopra, era la fortezza dove ormai da giorni si nascondeva la persona definita dallo stesso Frattini, come il principe del male. Durante l’attacco dei militari americani, all’interno dell’edificio erano presenti circa ventitre bambini e nove mogli dello sceicco oltre ad un dispiegamento militare interno a difesa dello stesso Bin Laden.

Secondo quanto emerge dalle prime notizie che stanno arrivando riguardo l’operazione condotta dai Navy Seal Teams Six, Osama Bin Laden, si nascondeva dentro questa abitazione da circa sei anni. Subito dopo l’attacco da parte dei militari americani, è subito iniziata la ricerca all’interno dell’abitazione per cercare di riuscire a prendere più informazioni possibile sull’attività dello sceicco a livello mondiale.

Da quanto emerge,  il comando americano in Afghanistan, sarebbe in possesso del computer dello sceicco, un hard disk il quale conterebbe tutte le informazioni segrete e ancora sconosciute dello sceicco. Un funzionario americano, avrebbe dichiarato che l’hard disk sarebbe stato ripulito completamente da ogni informazioni, ma gruppi speciali dei militari in Afghanistan, stanno già lavorando per cercare di ricostruire il contenuto di questo prezioso ritrovamento.

L’inteliggence americana, spera di trovare più informazioni possibili sugli spostamenti di Bin Laden degli ultimi anni e soprattutto sui contatti che ha instaurato a livello mondiale lo sceicco.

Commenti (1)

Lascia un commento