Berlusconi, il premier papi

di Andrea 8

 Il vaticano non ha nulla a che vedere con Berlusconi, almeno per stavolta. Noemi Letizia è una bella napoletana, diciottenne e biondissima. Come molte altre ragazze sta tentando di diventare una velina. Pensate, è già gossippina in una sconosciuta TV locale. Letizia sarebbe una normale “sbarbina televisiva” in erba, per dirla con mio nonno, se non fosse per l’amicizia speciale che lega la sua famiglia al premier Berlusconi, che lei addirittura chiama “papi, il mio secondo papi”.

Un paio di giorni fa il nostro Presidente del Consiglio ha pensato bene di stupire Leti e tutti i suoi amici con una comparsata tanto messianica quanto inaspettata alla festa dei 18 anni della ragazza in un locale sulla circonvallazione di Casoria.

Sbiancamenti di mamme, semi-svenimenti di figlie, bocche aperte di parenti/amici e un collier in regalo per la futura diva del panorama televisivo italiano. A riconferma che il problema, in questo paese Berlusconizzato è uno solo, ed il più grosso. Sono gli italiani.

Una citazione che vale per tutte: “Luci spente, si apre la porta, eccolo, vedo papi, il mio secondo papi. Ora sogno di fare la show girl. Perché io so fare tutto. Una Carlucci, una Cuccarini”.
Come ha fatto notare un sagace commentatore sul sito di Repubblica, per Noemi Letizia ci sono gli estremi per una candidatura alle Europee.

Commenti (8)

  1. Berlusconi ha sempre ostentato la perfezione della sua famiglia e della sua vita adesso questo potrebbe essere un boomerang che gli si ritorce contro. Personalemente preferisco politici come daniela melchiorre che sostengono la famiglia non con le parole ma con proposte in parlamento

  2. Quando capirete che Berlusconi è stato democraticamente votato dagli elettori italiani?
    Quando capirete che le TV non c’entrano? Infatti Berlusconi con le Tv ha vinto ma ha anche perso le elezioni!
    Non importa che Berlusconi piaccia a voi, è importante che piaccia alla maggioranza degli elettori: questa è democrazia!
    Se Berlusconi è votato dalla maggioranza, perché vi ostinate a pensare che la maggioranza sia demente?
    Invece di offendere le libere scelte della maggioranza degli elettori, riflettete sul perché Berlusconi ha così successo.
    La mia risposta è che non è il migliore, ma il meno peggio nella attuale situazione: le sinistre compreso IDV finora sono state inconcludenti e irrispettose del pensiero degli altri!
    Datevi una calmata e decidetevi a fare un’opposizione seria, concreta, utile, non basata su sentenze di primo grado e sul gossip, diamine!
    Meno male che c’è il lodo Alfano! Altrimenti in che mani saremmo? Se volete preparare una alternanza, smnettetela col vostro unico modo che conoscete, l’antiberlusconismo, che non è altro che un non voler riconoscere la volontà della maggioranza degli elettori!
    Imparate ad essere dei veri democratrici, imparate a sapeer perdere e rispettare i vincitori!
    W la libertà di pensiero di tutti, compresa quella di Berlusconi, vi piaccia o meno, attualmente il più votato democraticamente.

Lascia un commento