Arrestato Karadzic: La fine di un incubo

di IsayStaff 5

Spread the love

Era dal luglio del 1995 che era ricercato. Da allora era divenuto latitante e il suo ultimo contatto datato con il mondo esterno risale a più di 10 anni fa, al 1996, quando dopo la firma della fine della guerra in Bosnia-Erzegovina si era completamente dato alla macchia.

Tutto questo fino alla notte tra ieri e oggi quando, da quanto riferito dall’Ufficio della Presidenza serba Radovan Karadzic, fino ad allora latitante, era stato catturato dalla polizia e portato davanti ai giudici della Corte per i Crimini di Guerra, come anche indicato dalla TPI, ovvero il Tribunale Penale per la ex Iugoslavia.


Le dinamiche dell’arresto vanno al di là dell’importanza della notizia che chiude effettivamente un ciclo “sanguinario” per la ex-Jugoslavia. Un ciclo incominciato in quel terrificante 1995 a Sebrenica, con il tristemente noto massacro, che tra l’altro le cronache avevano riportato all’attenzione ultimamente anche grazie all’uscita del film con Richard Gere, ovvero The Hunting Party.

Oltre alle accuse di genocidio, Karadzic era accusato anche di aver rapito quasi 300 caschi blu e di averli utilizzati come scudi umani sempre nel 1995. La sua figura, ancora oggi comunque idolatrata da quei piccoli paesi dispersi nella Serbia che si autoproclamano la valorosa Republica Srpska, al momento della cattura era molto diversa da quella che tutti si aspettavano.

A sconvolgere l’opinione pubblica il fatto che Karadzic, si trovava a Belgrado, viveva a Belgrado, ma ancor peggio lavorava normalmente a Belgrado senza che nessuno si accorgesse di nulla. Barba e baffi che ne coprivano completamente il volto, un nuovo nome e una nuova identita a nasconderne le fattezze. Fuori un uomo nuovo, dentro sempre lo stesso.

Una nuova persona, Dragan Dabic il suo nome fittizio, che alla lunga non è riuscita a scamparla. Cosi dopo più di 10 anni la strage di Sebrenica ha di nuovo un volto. Quello di un medico, con barba e baffi lunghi e bianchi, quello di Dragan Dabic, quello di Radovan Karadzic.

Alla notizia della sua cattura tutta la città di Sarajevo è scesa per le strade a festeggiare con caroselli di auto. Chissà che per la ex-Jugoslavia non inizi finalmente un nuovo giorno.

Commenti (5)

  1. cosa ha fatto Kardzic se nn mettere in pratica i principi dei neocon americani e della fallaci???
    Ha anticipato la moda della caccia all’islamico….a quei tempi gli islamisti che volevano fondare il primo stato islamico d’europa(eurabia?) erano bravi perchè uccidevano i comunisti,…e noi fomentavamo il fondamentalismo….ma Kardzic non ha fatto altro che anticipare le mode……Sebrenica=Falluja…..la storia la scrivono i vincitori….quindi sebrenica fu un genocidio…la guerra in Iraq una guerra di liberazione….
    Nessuno parla delle atrocità dei Mujahedeen bosniaci…delle atrocità degli Ustasha croati…..
    Insomma abbiamo scelto u macellaio a caso e ne facciamo il capro espiatorio…solo per aver fatto quello che oggi stiamo facendo noi….il bel Bossi che andava a stringer la mano a Milosevic che ammazzava gli albanesi islamici….

  2. Se vogliamo vederla in questo modo possiamo anche rendere Hitler un santo non trovi? O forse no…perchè lui la caccia non la faceva all’islamico…

  3. ascolta io criticavo chi commetteva genocidi a sebrenica…come a falluja….il mio sarcaso vuol colpire chi invece ha una bilancia per amici e una per avversari…insomma…veramente se lo avesse fatto oggi sarebbe stato apprezzato dall’occidente….poca ipocrisia….Hitler ha sterminato 20 milioni di russi 6 di ebrei rom comunisti socialisti ecc…..nn mi sembra un santo….ma nn lo sarebbe stato neanche se poi fose stato utile all’occidente….insomma nn si può usare come metro sempre i nostri interessi: uccidere comunisti è giusto quindi W bin laden(armato dalla CIA tarmite l’UCK anche 9 anni fa)…..poi spariscono i comunisti…allora bin laden diveta cattivo….è sempre stato un islamista…nn cambia se uccide russi serbi o americani…..nn sono io il relativista…..io combatto il relativismo di Bush e ratzinger: quante volte uil papa si è espresso contro il regime di karzai che condanna a morte chi si converte al cristianesimo? per me la libertà di religione è un valore assoluto sia che venga limitata nella afganista islamista filoamericana(come in arabia)n o in Iran antiamericana o nella Cina pseudocomunista…. dalla Albania di Ever Oxa….o in Israele(dove i sindaci bruciano i vangeli)

  4. A priori non si può fare sarcasmo su eventi, come quelli di cui si è parlato. Ma soprattutto non si spiattellano morti come se fossero normalissimi numeri, vedasi i 20 milioni qui o i 6 la ecc ecc… Semplicemente questo personaggio è e rimane un personaggio da condannare. Uno non si può svegliare e decidere di sterminare la popolazione di un paese perchè è di un certo tipo di religione. E non ha senso nemmeno giustificare, o rendere meno gravi, fatti di questo genere solo per non vedere quanto chi dalla propria parte ha fatto uguale. Io condanno a priori chi, per un motivo o un altro, decide di agire sotto questa egida. Poi se vogliamo porci al di sopra di tutti nel decidere, allora credo che noi primi siamo i primi ad essere colpevoli di relativismo di giudizio…Combattere un relativismo per imporne uno proprio è la scelta giusta?

  5. mai stato relativista…anzi accuso il papa di relativismo es nn difende abbastanza i cristiani condannati a morte dal regime di karzai(potrebbe scomunicare tutti gli eserciti che aiutano quel regime islamista:italiani per primi) ma nn lo fa…perchè karzai alleato USA…su quelli che si svegliano e decidono…bè Germania e Vtaicano si sono svegliati e hanno iniziato la guerra nei balcani…ma Kholl e Woytila nn sono stati processati….dire che la condizione dei serbi era di quelli che si svegliano un giorno lo trovo riduttivo: mi si può dire che nn sono nstati all’altezza di trovare una via giusta….quello si….ma le hai mia viste le foto dei serbi fatti sfilare nudi costretti a fare il segno degli Ustasha????è quello che ha scatenato la reazione a Sebrenica…io quando ho fatto un post su kardzic le ho mostrate….nn per giustificarlo ma per una dovuta completezza informativa:nn sono io che devo assolvere o condannare…io devo informare ed esprimere interpretazione dei fatti…..guarda il mio post su karadzic
    si può ironizzare su tutto: come insegna “la vita è bella” o Vauro…possono piacere o meno…ma niente paletti alla satira.Dimmi pure la tua ironia nn mi piace(è un tuo giudizio)…e non: nn si può ironizzare…i morti si contano con i numeri…il fatto è che se uno uccide una persona è un assassini…se ne uccide 1000 è uno statista

Lascia un commento