2009, un anno in Politica Live – Terzo tempo

di Angela Gennaro Commenta

Marzo 2009. E’ il mese simbolo della crisi che ha attanagliato il globo intero. Bernard Madoff è nato il 29 aprile 1938. Nel 1960 ha fondato la Bernard Madoff Investment Securities. Trent’anni dopo ha cominciato ad applicare lo schema di Ponzi. E’ il personaggio simbolo del caos finanziario venuto dopo il crac dell’autunno del 2008.

La sua truffa è stata scoperta alla fine del 2008 e Madoff arrestato il 10 dicembre.  Madoff aveva attirato capitali per un ammontare di 65 miliardi di dollari. Ci erano “cascati” in tanti: vip, gente comune, grandi istituti finanziari. E’ a marzo che il protagonista della più grande truffa finanziaria di tutti i tempi, si dichiara colpevole di tutti e undici i capi di imputazione. Tra questi frode, riciclaggio di denaro, spergiuro e falsa testimonianza. Verrà condannato a 150 anni di reclusione, e i giorni scorsi lo hanno visto ricoverato.

Nel resto del mondo, il 4 marzo 2009 il presidente del Sudan Omar Hasan Ahmad al-Bashir viene incriminato dalla Corte penale internazionale per crimini contro l’umanità. E’ la prima volta che viene emesso un mandato di cattura nei confronti di un capo di Stato in carica.

Marzo è anche il mese del primo viaggio apostolico di Benedetto XVI in Africa, in Camerun e in Angola, dal 17 al 23. Due giovani muoiono nella calca radunatasi per vederlo. E’ qui che il Papa pronuncia parole contro ai condom. Ed è da qui che scoppia la polemica internazionale, con la Francia che si dice preoccupata per quelle dichiarazioni, con tanto di vignette satiriche di Le Monde. L’epidemia di Aids non si può superare con la distribuzione di preservativi, sostiene Benedetto XVI, che, anzi, aumentano i problemi.

Per l’Italia, marzo è il mese del predellino. E’ il 27 la data del primo congresso, che vede la fondazione ufficiale del Popolo della Libertà. E’ stata preceduta dallo scioglimento di Alleanza Nazionale, il 21, per la fusione con Forza Italia.

Foto|Claudiocaprara.it

Lascia un commento