Vendola, dalla Rete alla Rete

di Angela Gennaro Commenta

Nichi Vendola ha stravinto, e, insieme ai pugliesi, la rete e Facebook si confermano decisamente dalla sua parte. Pullulano i gruppi in suo nome, per lui, con lui, sul maggiore social network. Ad esempio? Nichi Vendola è il nostro Obama… per chi crede nella speranza italiana. Qui Vendola è come Barack Obama: hope, speranza. Svolgimento:

Nichi Vendola è l’unica personalità politica forte in grado di opporsi al populismo berlusconiano che porta odio in politica. Nichi sostiene la pace, l’integrazione,l’istruzione,il rispetto per l’ambiente, l’onestà, i diritti civili, la laicità. Nichi è l’unica speranza per liberare l’italia dal cancro ideologico e culturale nel quale è ora avvolta. Nichi è l’unico possibile leader di una coalizione di centro sinistra, priva sia di estremismi ideologici di sinistra, sia di cultura ipercattolica interna al pd. FACCIAMO SENTIRE CHE è COSì CHE LA PENSIAMO. La politica la fa la gente, non gli inciuci che portano soltanto a rafforzare Berlusconi.

La fabbrica di Nichi ha ad oggi 9807 fan. E, al di là dei numeri, quello che sembra incarnare Vendola è qualcosa di inedito per molti. Si sprecano i commenti sovente del medesimo tenore: Se non ci fossi tu, avrei già smesso di credere nella democrazia. Nichi Vendola sta incarnando un sogno, un sogno di estrema semplicità. E forse irrealizzabile. Quello di un Paese “normale”, con una politica “normale”.

Questa speranza va ben al di là dell’azione stessa di Vendola. Delle sue operazioni concrete, delle sue decisioni o battaglie. Le lotte di Nichi sono state la base, ma ora l’aspettativa è andata oltre, e la sua popolarità tocca anche chi il suo operato non lo conosce. Non solo: Vendola incarna oggi per l’Italia – o meglio, per chi in Italia lo segue, stima, supporta con differenti gradi di consapevolezza – un sogno che va al di là anche di più complesse considerazioni politiche e strategiche.

La teoria del “complottismo” – in senso lato – o dell’inciucio impone oggi, nello Stivale, una mai completa fiducia nella “bontà” e soprattutto nell’altruismo delle azioni dei politici nostrani. Ecco invece che Nichi, a ragione o torto, chissà, sembra avere per un attimo squarciato quel velo.

Foto|Facebook

Lascia un commento