Saldi, 2 Gennaio a Palermo dopo Milano e Roma

di Michele Laganà Commenta

 

Inizieranno subito dopo le feste natalizie i primi saldi della stagione. Quelli che ogni hanno portano nelle casse dei commercianti la maggior parte delle entrate annuali, si prospettano quest’anno come la una vera e propria speranza per le molte aziende ormai colpite dalla crisi economiche. La prima città ad aprire il calendario dei saldi, sarà Palermo, dove i saldi inizieranno il giorno 2 Gennaio.

Città come Milano, Torino, Genova, Venezia, Bologna, Firenze, Ancona e Perugia, i saldi invece inizieranno il giorno 5 Gennaio. Nello stesso giorno anche Napoli, Bari, Cagliari e Reggio Calabria inizieranno con i loro saldi stagionali. L’ultima, in ordine di tempo ad entrare nel vortice dei saldi, sarà Roma la quale avrà il via solamente il giorno 6 Gennaio, giorno dell’epifania.  La Confesercenti, fa notare come “Molti negozianti in realtà già applicano prezzi ribassati per effetto della crisi”, sempre la Confesercenti ricorda che la durata massima per effettuare gli sconti è di 90 giorni.

Alcune associazioni dei consumatori non si sono subito dimostrate propositive rispetto questo calendario. Il Codacons ha dichiarato che un inizio dei saldi a ridosso delle festività natalizie, rappresenterà un errore fatale che provocherà un enorme danno economico al settore del commercio, ai negozianti ed ai clienti.

Far partire i saldi il 5 gennaio è una follia – afferma il presidente Carlo Rienzi -. I soldi delle famiglie italiane sono stati già spesi per le feste di Natale, per i regali, e per festeggiare il Capodanno, e poco o nulla resterà per gli acquisti durante i saldi. Il pessimo andamento delle vendite in questo periodo natalizio, poi, dimostra che avevamo ragione noi: gli sconti di fine stagione andavano anticipati a dicembre, per sostenere il commercio e consentire risparmi ai cittadini.

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento