Qual è la situazione in Pakistan?

di D. Spagnoletto Commenta

Foto: Ap/LaPresse

Qual è la situazione in Pakistan? La rivolta che ha portato alle dimissioni di Mubarak in Egitto prima e i tumulti che stanno delegittimando la leadership di Gheddafi in Libia poi, hanno messo in second’ordine le notizie che arrivano dal paese asiatico.

Il Pakistan veste in una grave crisi economica, a cui sta cercando di far fronte con nuove riforme. Riforme che si trovano al vaglio dell’inviato americano Marc Grossman, che si trova a Islamabad per incontri con il governo e l’apparato militare. Il diplomatico è arrivato ieri da Kabul e secondo l’agenzia App ha “elogiato le nuove misure economiche prese dal governo”. Fra queste nuove misure c’è l’aumento dei prezzi del carburante deciso agli inizi del mese, che ha trovato una grande insoddisfazione popolare.

Grossman, alla sua prima missione da quando è stato nominato un mese fa al posto di Richard Holbrooke, ha ribadito la necessità di un’alleanza sull’asse Usa-Pakistan per rilanciare il progresso della regione. Alleanza che è minata dalla polemica fra Islamabad e Washington a causa della liberazione dell’agente della Cia Raymond Davis arrestato a gennaio a Lahore per duplice omicidio.

Proprio questa mattina, secondo la tv DawnNews, l’Alta Corte di Lahore ha respinto due petizioni presentate dall’avvocato di Davis riguardo al ricorso alla Corte Internazionale di Giustizia per il mancato rispetto dei trattati in materia di immunità diplomatica e sulla richiesta degli Usa di partecipare come parte lesa nel processo in corso.

Lascia un commento