Pirati sequestrano Enrico Ievoli

di Michele Laganà Commenta

Spread the love

Un nuovo sequestro per una nuova imbarcazione italiana. Questa volta è toccata alla nave petrolifera Enrico Ievoli dell’armatore Marnavi di Napoli. A bordo della nave ci sarebbero 18 persone, tra cui 6 italiani, 5 ukraini e 7 indiani. La nave è stata sequestrata vicino le coste dell’Oman. L’ultima posizione della nave risale a ieri sera e la segnala nel porto di Sikka.

Non è la prima volta che l’imbarcazione ha a che fare con i pirati. Nel marzo del 2006 la nave era stata avvicinata da alcune piccole imbarcazioni con a bordo dei presunti pirati. L’allarme lanciato dal comandante ha richiamato alcune imbarcazioni della marina militare italiana che vi si trovava nelle vicinanze. Bastò il sorvolo di un elicottero militare a far allontanare i due motoscafi dei pirati.

La nave è stata sequestrata in posizione 18.3N – 57.6E. La nave stava trasportando 15750 tonnellate di Soda caustica, era partita da Fujairah (UAE) diretta in Mediterraneo. Attualmente la Farnesina ha confermato il sequestro da parte dei pirati. Il comandante della nave Agostino Musumeci, ha dichiarato che “I pirati sono a bordo, ma noi stiamo tutti bene”.

Il sequestro da parte dei pirati è avvenuto intorno alle 5 della mattina di oggi.

Photo credits | Marnavi

Lascia un commento