Migranti: morte due donne a Pantelleria

di D. Spagnoletto Commenta

Foto: Ap/LaPresse

Due donne hanno perso la vita durante l’ennesimo sbarco a Pantelleria. A riferirlo è stata la Capitaneria di Porto, secondo la quale alle 7 di questa mattina una motovedetta della Guardia Costiera ha intercettato vicino l’isola siciliana un barcone con a bordo circa 250 persone e come da copione stava scortando l’imbarcazione verso il porto.

All’improvviso, però, gli scafisti hanno virato verso una spiaggia e i migranti, approfittando dei bassi fondali, si sono gettati in acqua. Poco dopo sono stati ritrovati i due corpi delle donne, la cui dinamica della morte è ancora da accertare.

Un testimone racconta: “A bordo del barcone eravamo in centinaia. Inizialmente eravamo diretti a Lampedusa, poi qualcuno ha deciso di fare rotta su Pantelleria“. Gli investigatori stanno lavorando alacremente per gettare luce sull’accaduto e sulle cause del decesso delle due donne.

Oggi, intanto, a Lampedusa sono stati soccorsi altri centro migranti provenienti dalla Tunisia. Secondo la Guardia di Finanza sono salite a 400 le persone ospitate sull’isola, che sta vivendo una vera e propria emergenza.

Lascia un commento