Maltrattamenti asilo, Corleone: “Non necessario far vedere video”

di IsayStaff 1

Il garante per i diritti dei detenuti di Firenze, Franco Corleone, commenta la diffusione del video sull’asilo Cip e Ciop di Pistoia: “Non vi era alcuna necessità investigativa” di far vedere il filmato dei maltrattamenti sui bambini nell’asilo di Pistoia “ai genitori perchè l’identificazione delle vittime era facilmente raggiungibile e per la decisione di costituzione di parte civile era sufficiente la visione del video agli avvocati. Mi è parso un segno di superficialità quello del magistrato che si è assunto la responsabilità di alimentare un clima legato alla giustizia mediatica”. “Questa vicenda orribile e le ripercussioni sul carcere – ha aggiunto Corleone – consentono alcune riflessioni sul funzionamento della giustizia e sul sentimento che provoca. La giustizia mediatica spinge a richieste insensate, addirittura di tortura o di misure di pena senza alcun senso delle proporzioni. È grave che si cresca la fiducia in una giustizia sommaria legata all’emozione. Altrettanto incomprensibile la consegna del video ai genitori per farne, magari, anche uso improprio”.

Commenti (1)

Lascia un commento