Sarah Scazzi, nuovo sopralluogo in casa Misseri

di Michele Laganà 1

Foto: AP/LaPresse

Si è tenuto ieri ad Avetrana l’ennesimo sopralluogo nella casa della famiglia Misseri, la casa degli unici due sospettati dell’omicidio della giovane Sarah Scazza la ragazza uccisa lo scorso 26 Agosto. Gli avvocati della famiglia Scazzi, hanno passato l’intera mattina dentro la casa dello zio della ragazza, con l’aiuto della stessa Cosima Misseri e degli avvocati Biscotti e Nicodemo Gentile.

L’avvocato della famiglia Scazzi ha dichiarato: ”Abbiamo apprezzato la serena disponibilità di Cosima Misseri – ha aggiunto – e dell’avvocato De Jaco (legale della donna ndr) che ci hanno consentito riprese video e fotografie. Uno degli elementi che abbiamo verificato è che l’accesso interno tra casa e garage esiste e che il suo utilizzo è possibile. Tutto ciò sarà molto utile e costituirà oggetto di un nostro analitico approfondimento per consentire alla persona offesa di dare il suo contributo alle indagini”.

Al sopralluogo erano presenti Cosima Serrano Misseri, il suo avvocato Franco De Jaco del Foro di Lecce, l’avvocato Antonio Cozza, legale del fratello di Sarah, Claudio Scazzi, e l’avvocato Luigi Palmieri, del Foro di Taranto che collabora con Gentile e Biscotti. Secondo quanto dichiarato dagli avvocati di casa Scazzi, ”E’ stata un’attività utile ai fini di una diretta conoscenza dello stato dei luoghi e del teatro dell’omicidio”.

Staremo a vedere come procederanno le indagini a seconda di questa nuova scoperta fatta nella giornata di ieri.

Commenti (1)

  1. Certo che dopo cinque mesi dal delitto di Sarah si torna nuovamente al punto di partenza e tante volte visto e mi domando: se quel luogo non ci fosse stato gli inquirenti cosa rivedvano?…

Lascia un commento