La Russa censurato alla Camera

di Michele Laganà Commenta

Foto: AP/LaPresse

La Russa, la scorsa settimana, è stato il protagonista di un acceso scontro tra lui e le forze dell’opposizione. Lo scontro si è concluso con un “Vaffa” di La Russa, contro il presidente della camera Gianfranco Fini, testimoniato dai presenti in aula e dei giornalisti presenti in quel momento.

Sono arrivate oggi le decisioni da parte del consiglio della camera, riguardo proprio gli scontri che ci sono stati in aula la settimana scorsa. In una nota, l’ufficio della presidenza della Camera, comunica che ha inviato una lettera di censura a La Russa e per conoscenza anche al premier Silvio Berlusconi.

“Riteniamo la proposta dei questori riduttiva – ha spiegato Renzo Lusetti – ma per rispetto alla situazione che c’è stata e che ci sarà questa settimana abbiamo deciso di astenerci per rasserenare il clima” “Era l’unica sanzione possibile con il regolamento attuale”, ha spiegato Gregorio Fontana del Pdl che ha chiesto “attenzione a quanto è successo mercoledì in piazza Montecitorio”.

Lascia un commento