Hillary Clinton insidia Biden tra le preferenze degli americani come Presidente

di Daniele Pace Commenta

Riscontri interessanti sulle preferenze politiche degli americani

L’indice di popolarità di Biden è attualmente al 33% e quello di Harris è stato il più basso tra i vicepresidenti dagli anni ’70. Martedì, non a caso, la stampa americana ha nominato Hillary Clinton come uno dei candidati presidenziali più meritevoli in un articolo di opinione pubblicato sul portale di notizie della CNN, in cui si affermava che la politica statunitense attendeva con impazienza il ritorno di Clinton. “L’intera vita politica, democratici e repubblicani è stata elettrizzata dall’opportunità”, ha detto la redazione.

Hillary Clinton

Cosa si dice in America su Hillary Clinton

Chiaro l’approccio di CNN, sottolineando che Hillary Clinton sarebbe un candidato presidenziale più adatto dell’attuale presidente Joe Biden nelle elezioni del 2024. “Considerando la sua esperienza come ex first lady, senatore e segretario di Stato, Hillary è uno dei candidati più meritevoli del paese” , ha affermato la CNN, sostenendo chiaramente la candidatura presidenziale di Hillary Clinton alle elezioni presidenziali del 2016, al contrario del repubblicano Donald Trump .

Clinton è stato lasciato alle elezioni presidenziali del 2016 contro Donald Trump e, dopo la sua sconfitta, si è ritirato nella sua casa di Chappaquai, New York, e solo di recente ha sentito parlare di sé. Anche il quotidiano conservatore di economia politica The Wall Street Journal la scorsa settimana ha menzionato Clinton come una delle possibilità democratiche nelle elezioni del 2024. Il giornale ha poi anche evidenziato che il 74enne Clinton era più giovane di Biden e presumibilmente avrebbe cambiato l’attuale posizione “disorganizzata e impopolare” del partito .

Per inciso, il Wall Street Journal non ha menzionato il vicepresidente Kamala Harris come possibile candidato alla presidenza, affermando senza troppi giri di parole che, in un momento storico delicato come questo, l’indice di popolarità di Biden sia attualmente al 33 percento,

E Harris ad agosto è stato il più basso tra i vicepresidenti dagli anni ’70. Secondo un sondaggio pubblicato lunedì dall’Istituto statunitense per la ricerca sull’opinione pubblica Gallup, nel 2021 il Partito Democratico era svantaggiato del cinque per cento rispetto ai repubblicani in termini di preferenza del partito per gli elettori statunitensi.

Insomma, equilibri politici instabili come non mai negli Stati Uniti, considerando il fatto che dopo un anno di presidenza possiamo dire senza troppi giri di parole che Biden non abbia fatto breccia tra gli americani. Forse, venendo meno rispetto alle aspettative che c’erano su di lui dopo il mandato di Trump. Difficile risalire alle ragioni, ma è chiaro che allo stato attuale quello di Hillary Clinton sarebbe un profilo gradito.