Sempre più aria di guerra tra Russia ed Ucraina: gli ultimi aggiornamenti

di Daniele Pace Commenta

Putin con più forza e capacità militari vicino ai confini dell'Ucraina, afferma il portavoce del Pentagono

Spread the love

Non si mettono bene le cose per quanto riguarda la possibile guerra tra Russia ed Ucraina. Gli ultimi aggiornamenti, infatti, prevedono una possibile svolta negativa a partire da domani 16 febbraio. Il presidente russo Vladimir Putin aggiunge ogni giorno più forze e capacità militari vicino al confine con l’Ucraina, ha affermato il portavoce del Pentagono John Kirby. Insomma, questione che dovrà essere monitorata ora dopo ora anche qui in Italia.

Russia

Gli ultimi aggiornamenti sulla crisi tra Russia ed Ucraina

Chiaro il messaggio che arriva dagli USA: “Questo è un esercito che, che continua a rafforzarsi, continua a prepararsi. Si stanno esercitando, quindi crediamo che abbia molte capacità e opzioni a sua disposizione se volesse usare la forza militare”, ha detto Kirby a MSNBC in un’intervista lunedì. “Riteniamo che abbia molte capacità e opzioni a sua disposizione. Se volesse usare la forza militare e come abbiamo detto, potrebbe succedere da un giorno all’altro”, ha detto.

Nel frattempo, il ministro degli Esteri del Regno Unito ha affermato che la Russia potrebbe invadere l’Ucraina “in qualsiasi momento”, citando le ultime informazioni viste da Londra. “Le ultime informazioni suggeriscono che la Russia potrebbe invadere in qualsiasi momento e invitiamo il Cremlino a ridurre l’escalation”, ha twittato Liz Truss. I riscontri arrivano di fronte alle crescenti tensioni con Mosca, che ha ammassato circa 100.000 soldati e armi avanzate attorno ai confini dell’Ucraina.

Provando ad estendere l’analisi odierna sulla delicata situazione tra Russia ed Ucraina, si potrebbe citare quanto riferito di recente anche dal ministro degli Esteri francese ha affermato che tutto era pronto per consentire alle forze russe di invadere rapidamente l’Ucraina, aggiungendo che l’Europa era pronta a imporre enormi sanzioni se ciò fosse accaduto. “Se la domanda è che ci sono elementi in ritmo in modo che ci sia una grande offensiva delle forze russe in Ucraina, allora sì, è vero. È possibile e veloce”, ha detto Jean-Yves Le Drian a France 5 TV.

Ha detto che la valutazione era condivisa da Parigi e dai suoi alleati, anche se ha detto che nulla ci porti allo stato attuale al presidente russo Vladimir Putin che avrebbe preso una decisione irrevocabile. “Sta soffiando caldo e freddo”, ha detto, suggerendo che la Russia stava lasciando la porta aperta al dialogo.

Staremo a vedere se in giornata arriveranno finalmente buone notizie per quanto concerne la possibile guerra tra Russia ed Ucraina, visto che le relazioni tra le parti sono più tese che mai al momento.