D’Alema. Chiamiamolo Pd. Però, io non ci credo

di IsayStaff Commenta

13 marzo 1999. A parlare è Massimo D’Alema, allora presidente del consiglio.

Mettiamo un po’ di ambientalismo. Perché…. Va di moda. Poi siamo un po’ di sinistra ma come… Blair. Perché è sufficientemente lontano, diciamo, ppddp.

(Ridono in sala).

Poi siamo anche un po’ eredi della tradizione del Cattolicesimo democratico. Poi ci mettiamo un po’ di giustizialismo, che va di moda, e abbiamo fatto un nuovo partito. Lo chiamiamo in un modo che non dispiace a nessuno…. Perché “Verdi” è duro. “Sinistra” suona male. Democratici siamo tutti…. Ed è fatta. E chi può essere contro, diciamo, un prodotto così straordinariamente perfetto??? C’è tutto dentro. Auguri. Però io non ci credo.

Lascia un commento