Benedetto XVI: “Diffuso dispezzo per la religione”

di IsayStaff Commenta

Spread the love

L’umanità, nell’anno appena cominciato, “appare ancora segnata dalla drammatica crisi che ha colpito l’economia mondiale e ha provocato una grave e diffusa instabilità sociale”. L’ha detto papa Benedetto XVI al Corpo diplomatico accreditato presso la Santa Sede nella tradizionale udienza d’inizio anno. La “mentalità corrente, egoistica e materialistica, dimentica dei limiti propri a ciascuna creatura e minaccia il creato”. Il Santo Padre è preoccupato per gli atteggiamenti nei confronti della religione:

In alcuni Paesi, soprattutto occidentali, si diffonde negli ambienti politici e culturali, come pure nei mezzi di comunicazione, un sentimento di scarsa considerazione, e talvolta di ostilità, per non dire di disprezzo, verso la religione, in particolare quella cristiana. Urge definire una laicità positiva e aperta.

Lascia un commento