Arrestato il vandalo di Piazza Navona

di Michele Laganà Commenta

Nella giornata di Sabato scorso, i Carabinieri di Roma hanno analizzato alcuni danneggiamenti che sono stati portati a termine sulla Fontana del Moro a piazza Navona e su fontana di Trevi. Subito sono scattate le ricerche di chi possa essere stato il colpevole, anche grazie all’aiuto delle telecamere posizionate intorno per monitorare i monumenti.

Nella notte di Domenica i carabinieri di Roma, hanno arrestato un uomo che somigliava di corporatura, all’uomo immortalato nelle immagini delle telecamere. Il nucleo mobile, lo ha fermato in via dell’Anima. L’uomo sprovvisto di documenti, ha affermato di essere stato lui ha danneggiare i due monumenti. Afferma di essere romano e di avere 52 anni.

Alemanno ha così commentato la notizia dell’arresto, in una nota del Comune di Roma:

Un grande plauso ai carabinieri che hanno individuato e fermato lo scellerato che ha danneggiato la Fontana del Moro. Mi auguro adesso che a questo criminale venga data una punizione esemplare, senza scarcerazioni facili, perché per difendere il nostro patrimonio artistico è necessario, come ha detto Galan, che sia evidente a tutti la gravità del reato. Chi colpisce un monumento artistico può essere capace di qualsiasi violenza e qualsiasi follia, quindi nessuna clemenza.

Lascia un commento