La tempesta Nock-ten, colpisce le Filippine

di Michele Laganà Commenta

Foto: Ap/LaPresse

Sono almeno venti i morti causati dalla forte tempesta che da Lunedì pomeriggio sta colpendo le Filippine. Quella che in queste ore sta transitando sul territorio filippino è la decima, delle ventuno previste nell’arco di tutto l’anno. La tempesta tropicale Nock-ten, sta creando frane e allagamenti che hanno portato alla morte di 20 persone mentre nove sono disperse.

L’amministratore della difesa civile Benito Ramos, spiega che la tempesta ha colpito 640mila persone. I danni maggiori ci sono stati nella provincia di Albay. La tempesta Nock-ten, nella giornata di oggi, si sposterà sulla provincia di Aurora. La tempesta, raggiungerà venti massimi a 95 chilometri all’ora, mentre avrà raffiche di vendo di 120.

A causa della tempesta, molti uffici pubblici e scuole sono rimasti chiusi nella giornata di ieri, mentre alcuni voli internazionali sono decollati senza problemi.  René Paciante, del servizio meteo nazionale ha dichiara: “La minaccia nella regione della capitale è diminuito”.

Solamente venti, sono per ora i morti ma potrebbe salire il numero delle vittime, insieme a quello dei dispersi, in quanto la tempesta ha colpito circa 640mila persone.

Lascia un commento