Emergenza immigrazione: altri 1.400 sbarchi

di Michele Laganà 1

Foto: Ap/LaPresse

Nella giornata di ieri sulle coste di Lampedusa, sono sbarcati altri 1.400 immigrati, portando a meno di 4.000 gli immigrati arrivati sulle coste italiane negli ultimi giorni, creando una vera e propria emergenza immigrati. Il ministero dell’interno ha autorizzato l’apertura temporanea del centro di permanenza dell’isola siciliana. Il prefetto di Palermo, Giuseppe Caruso, è stato nominato nuovo commissario straordinario per l’Emergenza immigrati che sta colpendo l’isola in questi giorni.

Il ministro dell’interno Roberto Maroni e degli esteri Franco Frattini, venerdì scorso, avevano lanciato l’allarme, richiedendo all’Unione Europea, di fronteggiare tale emergenza con nuovi pattugliamenti delle acque del mediterraneo per bloccare questo nuovo arrivo di immigrati dal Nord Africa.

Nel tardo pomeriggio di oggi, si terrà presso il Viminale, il Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza sull’emergenza immigrati, presidiato da Maroni, mentre il ministro Frattini, si recherà in Tunisia nella stessa giornata di oggi per tentare un accordo per fronteggiare questo problema.

L’emergenza immigrazione scattata con i primi disordini in nord Africa ha portato ad uno sbarco di circa 4.000 persone in Sicilia, sicuramente nella giornata di oggi e nei prossimi giorni, ci saranno nuovi sbarchi.

Commenti (1)

Lascia un commento