Proteste Yemen: Saleh annuncia una riforma costituzionale

di D. Spagnoletto 2

Foto: AP/LaPresse

Mentre tutte le attenzioni dei media si stanno concentrano sulla crisi in Libia e sugli sviluppi del nuovo corso dell’Egitto, in altro paese è stato fatto un importante annuncio riguardo le riforme costituzionali.

Nello Yemen il presidente Ali Abdullah Saleh ha fatto sapere che presto ci sarà nuova costituzione e una transizione del sistema politico verso una forma parlamentare. Saleh l’ha comunicato questa mattina nella Capitale Sana’a, mentre migliaia di cittadini si erano riversati nelle piazze per protestare contro il governo.

Il presidente, inoltre, ha assicurato che la riforma darà più potere alle regioni e al parlamento e ridurrà il controllo governativo.

Saleh sta allargando le maglie del suo potere, ma non è detto che questo basti a placare le proteste e ad accontentare l’opposizione stanca del suo trentennale governo.

Commenti (2)

Lascia un commento