Morti due degli assassini di Arrigoni

di Michele Laganà Commenta

Foto: AP/LaPresse

Si è concluso con due morti e un ferito il blitz di Hamas della giornata di ieri, che aveva come scopo quello di catturare gli assassini di Vittorio Arrigoni di cinque giorni fa. Le forze di sicurezza di Hamas, hanno portato avanti il blitz nel campo profughi di Nuseirat. Oggi la salma di Vittorio Arrigoni verrà portata in Italia, mentre Giovedì prossimo, ci sarà l’autopsia sul corpo.

Secondo quanto emerge dalle notizie di Hamas il giordano Abdul-Rahman al-Breizat si sarebbe suicidato, mentre un altro sospetto, il palestinese Bilal al-Umari, sarebbe morto per le ferite subite. Mentre, il terzo ricercato, sarebbe stato catturato con lievi ferite.

“Breizat ha lanciato un ordigno esplosivo in direzione dei suoi compagni, ferendo gravemente Bilal al-Umari e in modo lieve l’altro, prima di spararsi” ha commentato il ministero dell’interno di Hamas. Secondo le notizie delle forze di sicurezza di Hamas, tre poliziotti sarebbero rimasti feriti negli scontri.

Emergono altri tre arresti per un secondo RAID organizzato da Hamas, ma si tratterebbe solamente di personaggi di secondo piano.

Lascia un commento