Germania: maiale contaminato da diossina in Baviera, Cina blocca esportazioni

di D. Spagnoletto Commenta

Germania-maiale-diossina.

Le autorità tedesche hanno ammesso questa mattina che la carne suina contaminata da diossina potrebbe essere già stata distribuita sul mercato. Ammissione che stona con le rassicurazioni espresse ieri dal sottosegretario all’Agricoltura, Friedrich-Otto Ripke.

A riportarlo è il quotidiano Dpa, che cita il portavoce del ministero dell’Agricoltura della Bassa Sassonia, Gert Hahne. Secondo il quotidiano la carne incriminata sarebbe stata venduta in alcuni supermercati della Baviera settentrionale.

L’accaduto sta portando con sé un’enorme eco. La Cina, infatti, ha sospeso le importazioni di uova e carne di maiale e loro derivati dalla Germania. Per i prodotti già acquistati, il governo asiatico ha istituito un test speciale per esaminare se sono stati contaminati da diossina.

Lascia un commento