Cassa integrazione, aumento del 500 per cento

di IsayStaff 3

Spread the love



Cassa integrazione, aumento da capogiro in Italia. I numeri del mese appena trascorso hanno subito uno scatto in avanti sostanziale rispetto ai dati di dicembre 2007.


La Cassa integrazione guadagni (CIG) è un istituto previsto dalla legge, consistente in una prestazione economica (erogata dall’Inps) in favore dei lavoratori sospesi dall’obbligo di eseguire la prestazione lavorativa o che lavorano a orario ridotto.


La cassa integrazione ha lo scopo di venire incontro alle aziende in difficoltà, sgravandole in parte dei costi della manodopera temporaneamente non utilizzata. Risultato: il caso più eclatante in Italia degli ultimi tempi è stato quello della Fiat: qui, la cassa integrazione si estende ormai anche agli impiegati.

Il Ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi, promette: entro fine mese l’intesa sul nuovo modello di accordi. Ma complesso è mettere insieme le richieste dei sindacati e delle aziende…


Dunque, 2008 Annus horribilis per il lavoro? Il ricorso alla cassa integrazione è raddoppiato: 300 mila lavoratori coinvolti. Il mese horribilis è stato quello di dicembre per la cassa integrazione ordinaria: rispetto allo stesso mese del 2007, l’aumento è stato addirittura del 525%. Un’unica luce: la cassa integrazione straordinaria (Cigs) – quella che le aziende utilizzano in caso di crisi endemica (ristrutturazione, riorganizzazione o riconversione aziendale, crisi aziendale di particolare rilevanza settoriale o territoriale, impresa assoggettata a procedura concorsuale di fallimento, liquidazione coatta, etc.) è diminuita del 12% nello stesso periodo.


Banalmente, uno dei settori più colpiti – lo sospetterete – è stato quello automobilistico. da metà dicembre a metà gennaio la Fiat ha messo in cassa integrazione tutti i suoi 58 mila lavoratori. Da febbraio 2009 sarà il turno anche di duemila impiegati.


Commenti (3)

Lascia un commento