Scuse a Mesiano. E 3 domande

di IsayStaff 2

Dopo la polemica, i tentativi di venti di pace da sostituire a quelli di guerra.

Se ho offeso Mesiano mi scuso con lui

Parola di Claudio Brachino, conduttore di Mattino 5. Esattamente quelli del video sul giudice Raimondo Mesiano. Non solo: invita il magistrato a venire in trasmissione a rispondere a tre domande. Tre domande. Domande per tutti, anche per Mesiano. Forse sul colore dei calzini? No. Eccole:

1. Se la sua promozione degli ultimi giorni sia da mettere o meno con la sentenza sul caso Cir
2. Se le legittime idee politiche di un magistrato non siano comunque in grado di influirne gli orientamenti
3. Se non sia “stravagante” che abbia deciso sul caso Cir snza affidarsi ad una perizia tecnica.

Poi ammette – bontà: il servizio della polemica, dice, non appartiene certo al genere dei capolavori. Mi impegno a non trasmettere più quelle immagini.

Più Più.

Commenti (2)

  1. Sono domande retoriche:

    1. È noto che la promozione è avvenuta in tempi non sospetti;
    2. No, e anche se fosse, ci sono altri due gradi di giudizio (ma così non è, il giudice doveva solo quantificare un danno, cosa abbastanza semplice);
    3. Strano per nulla, i giudici civili mangiano pane e risarcimenti del danno.

    Insomma, Brachino vuole continuare a fare casino nonostante le scuse. Ne vedremo ancora di quelle immagini, tranquilla…

  2. Certo c’è molto al di là delle mere parole, si direbbe. Avrai visto anche tu che il Nostro, nel chiedere scusa e nel promettere di non trasmettere più quelle immagini, “invitava” anche le altre emittenti (Sky, naturalmente, è la prima che cita) a non rilanciarle a loro volta….

Lascia un commento