Berlusconi, quando la “stampa estera sputtana l’Italia”

di IsayStaff Commenta

Silvio Berlusconi: “La stampa estera sputtana l’Italia“. Il procedimento opposto (l’Italia è ormai sputtanata), non appare contemplato. Nel frattempo l’Observer parla del presidente del Consiglio come nuovo caudillo:

Le dittature dei nostri giorni si presentano in forme diverse, ma quella dominante è un capitalismo di stato o un’oligarchia in cui il capo controlla la cosa pubblica e le sinecure che ne derivano. Non si può parlare di dittature in senso stretto. I capi tollerano le elezioni a patto che i risultati possano essere manipolati e permettono le critiche, basta che non raggiungano le masse

I capi? Di quali capi sta parlando?

non della Russia di Putin o del Venezuela di Chavez, ma dell’Italia di Berlusconi

Amen.

Lascia un commento