Annozero, arriva la D’Addario

di IsayStaff Commenta

Come diceva Maurizio Crozza giustappunto ieri, “Berlusconi, a Milano, ha detto moralità. Vi giuro, ha detto moralità. Credo che se le vada a cercare. Il che è strano, perché in genere gliele portano“. Giunge rapida ed efficace la notiziulla che da Michele Santoro arriva nientepopodimenoche la pietra (o la escort) dello scandalo. Colei che, insieme a Noemi Letizia, si contende il titolo di “incipit” del nostro presente.

La bella signora, al secolo Patrizia D’Addario, la escort pugliese che, presentata a Silvio Berlusconi dall’imprenditore Gianpaolo Tarantini, ha trascorso una notte con il premier rendendo poi pubblica la notizia.

Ed ecco a voi, pluricitato di questi tempi (deve fare una faticaccia), Paolo Romani, viceministro delle Comunicazioni.

Ci sarà il solito problema di verificare se un programma di questo tipo, con questo tipo di presenze e di interventi, sia compatibile con il servizio pubblico

La D’Addario potrebbe addiritura essere ritenuta meno opportuna di Lost in WC del programma di ieri sera di Serena Dandini, dopotutto.

Nel frattempo, come saprete, Silvio Berlusconi, alla domanda se avesse visto Parla con me, ma soprattutto la “fiction” “Lost in wc”, “liberamente” ispirata alle famose foto fatte nel bagno di Palazzo Grazioli, residenza romana del premier in pieno centro – e nello stesso palazzo dove si trova RedTV. Misteri della vita – dixit esplicitamente:

Lunga vita alla Dandini e a Santoro, che non fanno altro che portare voti al centrodestra

E anche – quasi un novello critico di quello strano oggetto che è la televisione e il suo mondo, così caratteristico in questo italico paese:

Non ho tempo per guardare la Tv, ma credo che questi programmi non abbiamo poi così tanto successo

Di Annozero e di Michele Santoro, dice, e delle sue vicende, nonché di tutte le polemiche annesse e connesse, non si è interessato.

E telefonatemi, che mi sento solo…

Dopo Unomattina di ieri, in effetti…

Foto|l’espresso

Lascia un commento