Lega, no a impresa di pulizia: “Sono islamici”

di IsayStaff 2

Lega Nord e Islam, un rapporto sempre più difficile, che si arricchisce di un nuovo capitolo. Il partito del Carroccio del Trentino non gradisce che a lavare gli uffici del suo gruppo in Consiglio provinciale sia un’impresa di pulizia “composta da lavoratori islamici”. La richiesta, come riporta il quotidiano Trentino, è stata inviata dal capogruppo leghista Alessandro Savoi al presidente del Consiglio provinciale di Trento Gianni Kessler. Savoi ribadisce:

Siamo un partito che ha una posizione chiara nei confronti dell’Islam così non ci pare opportuno, né sicuro, che dei lavoratori di quella religione possano muoversi indisturbati nei nostri uffici, avere accesso al computer: ci sono dati e documenti sensibili.

Commenti (2)

  1. Leghisti, siete dei razzisti nati… smettetela di arrampicarvi sugli specchi..
    Mi fate schifo

  2. Leonardo mi fa piacere “discutere” con te ;). E mi fa ancora più piacere vedere che la politica ti appassiona a 360 gradi. Sono dell’idea che questo paese è stato liberato negli anni ’40 del secolo scorso, ma sia prigioniero di sè stesso e di altre “forze”. Basta vedere la storia della prima Repubblica, dallo stragismo fino a Tangentopoli. La Lega non è che altro un’altra “forza” che attanaglia il nostro paese

Lascia un commento