Immigrazione, permessi a tempo: ok del governo

di D. Spagnoletto Commenta

Foto: Ap/LaPresse

Il governo ha dato il via libera ai permessi a tempo. “Sarà concesso un permesso di soggiorno temporaneo ai migranti che hanno rappresentato l’intenzione di andare in un altro Paese europeo. E sono la stragrande maggioranza“, l’ha detto il ministro degli Interni Roberto Maroni nel corso dell’informativa sull’immigrazione alla Camera, confermando la volontà dell’Esecutivo di concedere i permessi a tempo.

Il titolare del Viminale fissa i paletti di questa concessione: “I permessi non saranno rilasciati ai soggetti socialmente pericolosi, a chi è destinatario di provvedimento di espulsione, a chi risulti denunciato per una serie di reati“.

Nel frattempo la Francia ha limitato l’ingresso degli immigrati provenienti dall’Italia. Limitazione che ha trovato la ferma reazione dell’esponente del Carroccio che ha parlato di “atteggiamento ostile”.

A quel che ci risulta – ha continuato Maroni -, la stragrande maggioranza dei tunisini vogliono andare in altri Paesi, a cominciare dalla Francia. Il cui governo ha sin qui mantenuto un atteggiamento di ostilità, che non credo buono. Le regole ci sono e vanno rispettate“.

Lascia un commento