Obama Presidente. Obama Day

di Angela Gennaro 4

[Photo| Flickr] Obama Day. Finalmente ci siamo. Il grande giorno è arrivato: oggi il 44esimo presidente degli Stati Uniti, il primo afroamericano, si insedia alla Casa Bianca.

Due milioni di persone seguiranno l’evento – almeno – la cui security sarà composta da 20 mila uomini. Chi ha letto il discorso di Obama dice che protagonista sarà la cultura della responsabilità. Ieri Obama ha reso omaggio a Martin Luther King, nel giorno in cui l’America celebra il profeta dei diritti civili.

Obama e il volontariato. Il neopresidente ha chiesto agli americani di onorare la sua memoria con il volontariato. E ci ha messo la faccia: si è recato, infatti, all’ospedale dell’esercito americano di Walter Reed, per incontrare i soldati feriti e le loro famiglie. Non pago, è passato alla Sasha Bruce House, un centro di accoglienza per i giovani senza tetto, dove ha aiutato altri volontari a dipingere un muro.

Infine, una chicca attendendo le 12 ora locale di oggi – le 18 in Italia.

Mentre Obama si appresta a diventare presidente nella peggiore crisi economica degli Stati Uniti dai tempi della Grande Depressione del 1929, La7 ha salutato ieri a modo suo l’ultimo giorno dell’amministrazione Bush. Lo ha fatto con un’esclusiva innovativa: ha trasmesso ieri sera in maniera multimediale l’ultimo discusso lavoro firmato Oliver Stone, W..

Omaggio a Walker (George Walker Bush, insomma).

Ecco il trailer da YouTube.

See you, W. !

Commenti (4)

  1. basta parlare di vestiti e di bellezza del presidente…speriamo che la politica americana (cioè l’apparato, il congresso…) gli permetta di realizzare quel che è il suo programma…

Lascia un commento