Attentato Somalia: kamikaze proveniva dalla Danimarca

di D. Spagnoletto Commenta

Il kamikaze e la Danimarca. Uno strano binomio. E, invece, l’attentatore suicida che si è fatto esplodere il 3 dicembre in un hotel di Mogadiscio, in cui venivano celebrate le consegne di lauree universitarie, provocando 23 morti e tantissimi feriti, proveniva proprio dal paese scandinavo. Lo ha riferito alla Bbc il ministro dell’Informazione somalo Dahir Gelle (e confermato dai servizi segreti danesi), il quale ha detto che i genitori del terrorista, residenti in Danimarca, hanno riconosciuto il corpo del figlio da alcune foto. Il ragazzo aveva 25 anni, era nato in Somalia, ma era cresciuto in Danimarca. Cinque anni fa era tornato nel suo paese di origine e aveva aderito agli Shabaab, il gruppo integralista islamico legato ad al-Qaida.

Lascia un commento