Escort, l’inchiesta punta sulla Began

di Redazione 1

Si chiama Sabina Began, ha 35 anni, ed è già definita dai giornali – il solito Repubblica – l’ape regina. Si tratterebbe del nuovo personaggio chiave nell’ambito degli accertamenti in corso della procura di Bari nell’inchiesta sul presunto giro di escort, organizzato da Gianpaolo Tarantini. I testimoni, tutti, hanno risposto alla stessa domanda: siete a conoscenza dei rapporti tra l’imprenditore barese, Sabina Began e Silvio Berlusconi? In caso affermativo, di che tipo di frequentazioni si tratta?

Ma chi è Sabina Began? Al secolo Sabina Beganovic, è un’attrice, è apparsa qualche volta in televisione. E’, si dice, amica del Premier. Si narra che abbia organizzato lei la grande festa di Capodanno nel 2008.

Nel corso della la conferenza stampa di presentazione del film Mediaset “Il falco e la Colomba”, durante il RomaFictionFest, il 10 luglio scorso, Sabina Began, una delle protagoniste del film, scappa via piangendo. E spiegando poi ai giornalisti che la guardano con aria interrogativa: Hanno tagliato tutte le mie scene. La  produzione ha smorzato i toni della faccenda.

Si narra che alla caviglia Sabina porti un tatuaggio. Una farfalla, e poi anche una frase. Che recita: L’uomo che mi ha cambiato la vita: S. B. Certo, S e B sono anche le sue iniziali. I maligni ricordano che sono altresì le iniziali del Presidente del Consiglio in carica.

Nuova puntata quindi. Rimane l’inquietante interrogativo di cosa ci stia guadagnando la politica italiana. Certo, a livelli del genere – di cose da dire, si intende – forse non si era ancora arrivati. Certo, chissà se questo è il limite, oppure se ci aspetta molto altro. Da parte di tutti gli attori in causa, sia detto.

Per dirla con Spinoza,

Berlusconi: “Non sono un santo”. Ora comincia direttamente dalle smentite

Riderci su è l’unica via possibile, in fondo. In questo splendido Paese dalle mille sorprese possibili.

Foto|Leonardo

Commenti (1)

  1. a proposito delle escort croce e delizia dei nostri politici
    Nasce Miss Escort,2011, concorso nazionale per premiare le più belle escort che lavorano sul territorio italiano.> > L’associazione Miss Escort promotrice del concorso nasce per rendere ufficiale un lavoro,quello della escort mai cosi’ attuale nella politica,nello sport e nello spettacolo e ad oggi mai cosi’ nell’occhio del ciclone mediatico. > > Miss Escort promuove questo concorso lanciando anche la campagna per portare alla luce questa professione sommersa, con i diritti e i doveri che spettano a loro e che competono a tutti i liberi professionisti di qualsivoglia settore.> > Il concorso si sviluppera’ in molteplici serate organizzate nelle varie città’ italiane e culminerà nella serata finale con location Roma alla presenza di una giuria presieduta dal regista Luca Damiano vincitore dell’Adult Award a Las Vegas corrispondente internazionale dell’Oscar del Porno e da altri membri della cultura,del giornalismo e dello spettacolo. > > Partiti già i casting,le candidate “sfileranno” in pedana mostrando il loro charme in costume, in lingerie e in abito da sera. > > Logo scelto per il concorso di Miss Escort un tacco a spillo emblema da sempre della seduzione.

Lascia un commento