Bonifazi (Dialoghi): “Contro la violenza sulle donne necessario cambiamento culturale”

di Angela Gennaro 1

Nell’ambito del dibattito in occasione della Giornata mondiale contro la violenza alle donne è interessante dare voce alle istanze della società civile sul tema della violenza sulle donne. Con proposte concrete. “Lavorare contro la violenza sulle donne significa in primo luogo attivare quei processi culturali capaci di portare ad un cambiamento di mentalità a partire dalla scuola“, spiega Alessandra Bonifazi, Responsabile politiche di genere dell’Associazione Dialoghi.

Secondo la Bonifazi “è necessario che la famiglia e la scuola contribuiscano al cambiamento culturale sulla visione della donna, soprattutto in un contesto che sempre più risulta essere multiculturale, anche attraverso una educazione al rispetto della dignità dell’altro e al riconoscimento del contributo di genere per lo sviluppo armonico della società“.E ancora: “Il contrasto alla violenza – ha concluso Alessandra Bonifazi – deve essere un impegno costante di ciascuno e l’associazionismo può contribuire a rimuovere, in collaborazione con le Istituzioni, quelle cause strutturali che generano le pratiche di violenza che non sono solo fisiche ma soprattutto psicologiche attraverso la presenza sul territorio e tramite l’attivazione di percorsi formativi ed informativi”.

Foto|Perlapace

Commenti (1)

Lascia un commento