Vedi Napoli e poi muori

di IsayStaff 2



E’ scoppiato un nuovo scandalo. Un enorme scandalo, che ha come location la città di Napoli. Una città, invero, meravigliosa.


Bufera sul Comune, quindi, per l’inchiesta legata alla delibera Global Service: una gara d’appalto da 400 milioni poi ritirata per mancanza di fondi. Qui la diretta dei fatti. Rutelli si è presentato in procura a Napoli per dichiarazioni spontanee. E’ uscito anche il suo nome.


Rosa Russo Iervolino, oltre ad aver comunicato a Veltroni che non si dimetterà, chiede un confronto in seguito all’arresto di due assessori.


Per riflettere sulle parole di oggi di Gennaro Carotenuto:

…l’unica cosa che conta sono le poltrone, i soldi, la spartizione delle tangenti come delle carriere, E Bocchino di Alleanza Nazionale (quello dei pizzini di Latorre) può dire che lui insieme al deputato del PD Lusetti e al faccendiere Romeo sono “un sodalizio”. E dove il caso Villari, ancor più di Pescara e Napoli ha messo a nudo l’incapacità di scegliere la classe dirigente di centro-sinistra. Hanno fatto un partito con il manuale Cencelli nel quale l’unica cosa che prevale oltre ai giochi di potere è il diritto di veto su tutto


Per riflettere.


Commenti (2)

  1. Siamo alle solite. I nostri amministratori non cambiano mai.
    La gente fa bene quando ci prende per il culo: http://www.naplescityblog.splinder.com

Lascia un commento