Tanti auguri da Berlusconi

di IsayStaff 1



E’ tanto che non parliamo di Silvio. Provvediamo subito.


Conferenza stampa di fine anno, da Villa Madama – decisamente una bella location, eh – del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.


Mi sono divertita a mandare avanti e indietro i video di RepubblicaTV, con la gestualità degli inquadrati accelerata e rallentata all’occorrenza.

L’Italia sarebbe pronta per il presidenzialismo


Questa la posizione di Silvio. Che, in fondo, in questo sogna una sponda nel Pd. Assai meno conciliante il commento di Repubblica, nella persona di Eugenio Scalfari.

I PARTITI non fanno più politica. Hanno degenerato e questa è l’origine dei mali d’Italia. Gestiscono interessi, i più disparati, i più contraddittori, talvolta anche loschi, comunque senza alcun rapporto con le esigenze e i bisogni umani, oppure distorcendoli senza perseguire il bene comune

E vengono in mente i volantini di Bersani.


Ma torniamo alle parole del Nostro. Opera di diffusione della consapevolezza, per iniettare ottimismo è fiducia nel corpo dei cittadini. Quindi, per non saper né leggere né scrivere:

La durata della crisi è nelle mani dei cittadini

Fatti vostri e nostri, insomma? Parrebbe, anche se poi ci tiene a specificare che il Governo ha prontamente provveduto a raddoppiare le risorse per gli ammortizzatori sociali.


Rimembra anche a tutti di avere il 72% dei consensi. Che andrà avanti con le centrali nucleari. Che andrà avanti con la riforma della giustizia – a gennaio.

Il Ministro della Giustizia ha sentito tutte le categorie… E la nostra maggioranza sarà, come sempre, aperta alle suggestioni che verranno da tutti, e, naturalmente, anche dai partiti dell’opposizione


Siamo commossi. E suggestioni. Parola così appropriata… Sentite cosa dice per quanto riguarda il rapporto con l’opposizione. Un grande purtroppo.


E’ bello il corsivo di Puck di oggi.

Lui si sente già presidente della Repubblica, votato direttamente dagli italiani. Addirittura dice che entro questa legislatura la Costituzione sarà riformata in senso presidenzialista.poi qualcuno gli ricorda che ci vogliono i voti di tutti i parlamentari e che ciò sarà impossibile e lui, come al solito, dice che era una speranza, un desiderio, un sogno. Insomma non se ne farà di niente ma i titoli sui giornali si li è assicurati, ha fatto lui lo scoop


Eluana? Non so darle una risposta al riguardo. Non è stato allineato da Sacconi. Anzi no. Sacconi comunque parla per il Governo. Anzi no. Non è l’esecutivo che deve farsi carico. Anzi. No. Fiducia al Ministro.


Commenti (1)

  1. mi auguro,mi sogno:potere una volta le baciarlo,lui mio sogno SILVIO che io adoro,lui e mio raggio di sole,buono natale,sophie

Lascia un commento