Speroni, “Giuste le parole di Borghezio”. Bufera in Lega Nord

di Michele Laganà 1

Foto: Ap/LaPresse

C’è da ammetterlo, in questi ultimi giorni la Lega Nord ci sta regalando veramente tante perle di saggezza. L’ultima di Borghezio riguarda la strage di Oslo, nella giornata di ieri, è stata pienamente appoggiata e condivisa da un altro esponente della Lega Nord, il capo della delegazione al Parlamento Europeo della Lega Nord, Francesco Speroni, il quale al programma Zanzara di Radio 24, si è lasciato ad una dichiarazione riguardo le parole di Borghezio.

Sto con Borghezio; non penso che si debba dimettere: ha fatto delle affermazioni che sono state anche strumentalizzate. Le idee di Breivik sono a difesa della civiltà occidentale. Se le idee sono che stiamo andando verso l’ Eurabia e cose del genere, che va difesa la civiltà cristiana occidentale, sì, sono d’accordo, anche se condanno l’attentato. Sono le stesse idee di Borghezio? Pazienza, andrò anche io sui giornali. Cioè, allora condanniamo anche Oriana Fallaci? Allora condanniamo anche le idee di Magdi Allam?

Dopo la frenatura da parte del ministro Calderoli, le parole di Speroni, cadono come un macigno su una Lega Nord che non è poi così tanto amata in questi ultimi anni, come invece credeva il leader del carroccio Bossi. Dopo le scuse di Borghezio nei confronti della Norvegia, staremo a vedere se arriveranno anche quelle di Speroni, anche se dubitiamo.

Commenti (1)

  1. Le idee di parte della Lega, oltre che miopi e stupide, sono anche pericolose.
    Non c’è un reato di istigazione o qualcosa del genere nelle parole di Borghezio? Non bisogna essere troppo tolleranti con chi dice cose simili.

Lascia un commento