Proteste Egitto: Mubarak “chiama” le opposizioni. Manifestazioni antigovernative in tutto il paese

di IsayStaff Commenta

Spread the love

Foto: La/Presse

Proteste Egitto Mubarak. Da poco più di una mezz’ora centinaia di persone stanno protestando ad Alessandria, Suez e Porto Said per chiedere le dimissioni del presidente Hosni Mubarak.

In queste città molti negozi sono chiusi per aderire allo sciopero indetto dalle opposizioni. Opposizioni che secondo il giornale governativo al Ahram, stanno per essere contattate dal primo ministro Ahmed Shafik per volere dello stesso Mubarak, che questa mattina ha nominato il nuovo capo dei servizi segreti.Il generale Murad Mowafi, ex governatore del Sinai, sostituirà Omar Suleiman, che andrà a occupare la poltrona della vicepresidenza dello Stato.

Intanto la tv al-Arabiya ha riferito che ieri le forze di sicurezza hanno arrestato più di 4 mila persone che nei giorni scorsi si erano resi protagonisti delle razzie durante le manifestazioni.

E’ notizia di pochi minuti fa che le opposizioni, capitanate da Mohammed el Baradei, prenderanno contatto con i vertici dell’esercito. A riferirlo è un portavoce dei Fratelli Musulmani.

Lascia un commento