Polverini e il sindaco di Latina Vincenzo Zaccheo by Striscia

di IsayStaff Commenta

La neo-eletta governatrice del Lazio, Renata Polverini, riconosce tra la folla un amico: il sindaco di Latina, Vincenzo Zaccheo. E va a salutarlo.

LEI: Ciao Vincè, mi raccomanno! Eh hai portato 4 voti, hai portato!

LUI: Ti voglio bene, guarda… Ci ho creduto! E ti devo dì nà cosa: complimenti, ca**o! Hai dimostrato di essere come me… Una donna tenace! Io sono andato a nuoto per te! So’ nnato a Ponza.. Sò andato a Ventotene…

LEI: O’ sò, ò sò, ò so.

LUI: A Ventotene, sò andato a prendere 57 voti per te… Non uno di meno… Uno! Il sindaco di Ventotene ti aspetta! Poi ho fatto…. Non ti dimenticare delle mie figlie!

LEI: Nono, stai a scherzà. Poi domani mi faccio il calendario. Mi faccio un giro…

LUI: E soprattutto, ti prego…. Non appaltare più a Fazzone!

LEI: Nooooo no, stai tranquillo eh!

LUI: Ha perso 15mila voti!

LEI: A’ bello! E’ che io non ho… (poi si accorge della telecamera)

Lascia un commento