Napoli chiama Mondo. Il Consiglio dei Ministri è giunto

di Angela Gennaro Commenta



La macchina di Silvio Berlusconi è stata tra le prime ad arrivare in Piazza del Plebiscito. Per i comuni mortali, la conferenza stampa è attesa intorno alle 17. E’ probabile che De Gennaro venga confermato come commissario straordinario, e farà riferimento ad un Sottosegretario speciale con la delega per i rifiuti, si dice Bertolaso, non a caso a Napoli, capo della protezione civile.


Il centro storico è stato ripulito, per accogliere il Consiglio dei Ministri. Ci vogliono i grossi nomi per far scomparire il pattume?


Silvio Berlusconi è a Napoli, dunque. E’ arrivato finalmente il momento più volte paventato durante la campagna elettorale. Il primo Consiglio dei Ministri diventa finalmente realtà a Napoli come promesso, si materializza come sovente ripetuto. E’ giunta l’ora. E la domanda nasce spontanea: E IL PRIMO CONSIGLIO OMBRA DEI MINISTRI OMBRA DOVE SI OMBRARIUNISCE? A Secondigliano?

Silvio, comunue, è già arrivato in Prefettura per il Consiglio dei ministri. Ordine del giorno? L‘allarme rifiuti, il pacchetto sicurezza e l’abolizione dell’Ici.


A respirare l’insalubre aria partenopea, con il Cavaliere, c’è anche il leader della Lega Umberto Bossi, nonchè il ministro dell’Attuazione del programma Gianfranco Rotondi. Non manca il ministro dell’Interno Roberto Maroni. Giunti anche tutti gli altri ministri.


La presenza di Bertolòaso. Il capo della Protezione Civile Guido Bertolaso con ogni probabilità verrà nominato dal Consiglio dei ministri sottosegretario ai rifiuti e ai grandi eventi. In lizza con lui, ma anche, piuttosto, per prendere eventualmente il posto di De Gennaro, la Barbara Contini. L’ex governatore della zona di Nassiriya, Responsabile Esteri Forza Italia – Pdl, si era candidata alla stessa poltrona. Ma non è detto che sia definitivamente fuori dai giochi.


Berlusconi, della monnezza, disse:

hanno lasciato una bomba ad orologeria ma sono fiducioso, ce la faremo


Una chicca: la canzone “Zoccole” dagli altoparlanti nei pressi della Prefettura. La canzone di Claudio Mattone, dal musical “Scugnizzi”, viene diffusa a tutto volume dagli altoparlanti a trecento metri della Prefettura, all’angolo tra piazza Municipio e via Medina. Qui dove, giustamente, si inneggia a Totò e Pulcinella.


Lascia un commento